2.9 C
Comune di Legnano
mercoledì 25 Novembre 2020

Il Team Legnano Nuoto e la città: ecco il nuovo logo

Ti potrebbe interessare

Esce il libro di Roberto Bolle: con lui danzano anche le parole

Si intitola “Parole che danzano”, e non poteva essere diversamente, quando l’autore è il più grande ballerino italiano, étoile del Teatro alla...

Il municipio si illumina di rosso a Canegrate contro la violenza sulle donne

Dalla mezzanotte di oggi, quando sarà il 25 novembre Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne, il Comune sarà illuminato...

Riparte la raccolta di contributi della Fondazione degli Ospedali

Sebbene non si sia mai del tutto fermata, dalla scorsa primavera, avviata nelle settimane del primo lockdown, prosegue e torna ad essere...

Sciopero dei mezzi pubblici domani mercoledì 25 novembre a Milano

Sono state confermate da ATM, l’Azienda Trasporti milanese, quattro ore di sciopero per domani, mercoledì 25 novembre, dalle 18 alle 22, che...

A due mesi dall’inizio dell’attività agonistica e dalla presentazione ufficiale del Progetto Tecnico alla base del nuovo sodalizio sportivo legnanese, il Team Legnano Nuoto ha scelto il logo che rappresenterà la società; e lo ha fatto durante gli allenamenti che continuano, per i soli atleti agonisti, alla piscina “F. Villa” di Legnano.

Undici i progetti grafici in gara e un unico ‘”concept” per tutti: il logo avrebbe dovuto rispecchiare la città, la sua storia e i suoi simboli.

Così ha vinto il disegno presentato da Luca Correnti, artista amico dello sport e del nuoto, che ha spiegato la sua proposta dicendo: “Ho voluto far riferimento al Guerriero di Legnano, monumento simbolo della città, inserendo la spada e lo scudo che racchiude un dio del mare ibrido, a metà tra l’uomo e il leone (animale in cui, secondo la leggenda di San Magno, fu trasformato il contadino, simbolo di vigore, temerarietà e potenza…le stesse qualità che i nuotatori di questa Società incarneranno!), che regge il tridente, immerso tra le onde, l’acqua, l’elemento naturale in cui si muovono i nostri atleti”.

La storia del TLN parte dalla volontà sempre più concreta di radicarsi sul territorio, di conoscerne la storia e di vestire con orgoglio i colori della città di Legnano. Adesso tocca agli atleti più giovani, gli Esordienti A e B, che sono chiamati a trovare un nome per questo mitologico personaggio, destinato a diventare anche la mascotte del Team.

Nel frattempo, malgrado le difficoltà dettate dall’emergenza sanitaria e grazie agli sforzi di AMGA Sport, gli allenamenti continuano in sicurezza per tutte le categorie, con gli impianti di via Gorizia e di Parabiago, che stanno ospitando anche altre squadre lombarde, costrette ad emigrare dai propri impianti, attualmente chiusi.

Come si legge in una nota, sono 110 gli atleti ad oggi già tesserati per il TLN, ai quali si aggiungono i 27 del Team Insubrika e i 3 del Circolo Canottieri Aniene che hanno eletto l’impianto di Legnano quale sede fissa di allenamento, a seguito di accordi siglati con il Team.

Articoli correlati

Legnano tornerà ad avere un’unica squadra di nuoto

E’ stato presentato ufficialmente questa mattina, venerdì 11 settembre, a Legnano, il nuovo Team Legnano Nuoto, progetto ambizioso per rilanciare il nuoto...