17.6 C
Comune di Legnano
venerdì 26 Febbraio 2021

Il ritorno in classe dei bambini è tra nuovi banchi e nuovi spazi a Cerro Maggiore

Ti potrebbe interessare

Anche dal Circolone di Legnano in streaming “L’ultimo concerto?”

Si svolgerà domani, sabato 27 febbraio, alle 21, la diretta streaming dal Circolone di Legnano del gruppo musicale dei Punkreas, con “L’ultimo concerto?”, evento...

Il Comitato provinciale sicurezza si è riunito a Busto Arsizio contro gli atti vandalici

Si è svolto ieri, giovedì 25 febbraio, a Busto Arsizio, un incontro del Comitato provinciale per l’Ordine e la Sicurezza, cui hanno partecipato, con...

Regione Lombardia cerca operatori sanitari per effettuare le vaccinazioni anti Covid-19

Al via la ricerca di medici e infermieri in Lombardia per scendere il campo in supporto alle vaccinazioni: la Regione ha pubblicato nelle scorse...

Il Gruppo CAP premiato per la ricerca e l’innovazione

Il Gruppo CAP, gestore del servizio idrico integrato della Città metropolitana di Milano, tra le più importanti monoutility del Paese, ha vinto per la...

“Il grande lavoro svolto nelle festività natalizie sulle scuole Carducci è stato tutt’altro che facile, ma il risultato ottenuto, la soddisfazione degli insegnanti e la gioia dei bambini ripaga tutto lo sforzo e l’impegno profuso”, commenta il sindaco di Cerro Maggiore, Giuseppina Berra, spiegando gli interventi che hanno interessato recentemente la scuola elementare “G. Carducci” e l’Istituto Comprensivo Strobino.

Come si legge in una nota, in questi mesi si è provveduto ad allargare le classi, a definire nuove regole per le mense, ad acquistare nuove attrezzature, implementando i servizi e molte altre piccole attenzioni, frutto di una strategia concordata. Tutte queste azioni sono costate parecchie risorse economiche, investite per la sicurezza degli alunni e di tutto il personale della scuole.

“Sin dal primo giorno in cui mi è assegnato il ruolo di Dirigente Scolastico all’Istituto Comprensivo Strobino di Cerro Maggiore ho voluto condividere tutte le decisioni con tutto il personale che ha sempre vissuto la vita scolastica cerrese e cantalupese. È stato semplice adattarmi, anche in un periodo assai difficile ed unico come quello del rientro di settembre, ma la capacità di far gruppo mi ha aiutato molto nel prendere le decisioni, anche le più difficili. Nel mese di ottobre, avendo avuto la certezza dell’arrivo dei nuovi banchi, a garanzia del corretto distanziamento, in accordo con il personale docente della primaria Carducci abbiamo iniziato a ripensare l’organizzazione delle classi e abbiamo proposto all’amministrazione il nostro progetto. Devo dire che abbiamo trovato una sintesi importante per entrambi. La situazione attuale, dopo i lavori eseguiti, sia alla primaria Carducci, sia in tutto l’Istituto Comprensivo Strobino, è molto buona e penso che sapremo migliorare ulteriormente”, il commento del dirigente scolastico Simone Finotti.

“Ritornare a scuola dopo le vacanze natalizie e trovare una scuola rinnovata è stato assai positivo. I bambini sono contenti e per noi è più facile insegnare in un ambiente più sicuro ed accogliente. Anche rivivere il momento della mensa come avveniva lo scorso anno, ma ovviamente col distanziamento, è stato molto importante. Devo ringraziare tutte le persone che hanno lavorato in quei giorni, il personale ausiliario, il dirigente e i genitori”, aggiunge la coordinatrice della primaria Carducci, Gabriella Lai.

Articoli correlati

Parabiago – I lavori nelle scuole in vista della riapertura

Proseguono anche in questi giorni gli interventi per migliorare le scuole di Parabiago. Alla scuola elementare di via Brescia si sta lavorando per l’insonorizzazione del locale...

Legnano – Gli “Artigiani del Borgo” con i bambini in ospedale

Hanno scelto l’ospedale di Legnano quale luogo migliore per esporre i lavori dei bambini, gli “Artigiani del Borgo” di Legnano, a compimento di un...