Il “Po Grande” dichiarato Riserva della Biosfera dell’UNESCO

La notizia arriva da Parigi, dove si sta svolgendo in queste ore il Consiglio internazionale di coordinamento del Programma MaB, Man and Biosphere, dell’UNESCO: l’area attraversata dal fiume Po tra Lombardia, Emilia Romagna e Veneto è stata dichiarata Riserva della Biosfera MaB (Uomo e Biosfera).

Si tratta del tratto medio padano del fiume, anche noto come “Po Grande”, per cui è stato presentato all’UNESCO un progetto conservativo coordinato dall’Autorità distrettuale del fiume Po, sostenuto dal Ministero dell’Ambiente. Nel programma la tutela della biosfera e dell’ambiente legati al fiume, in stretta sinergia con la presenza dell’uomo e delle sue attività, spesso imprescindibili dalla vita del Po stesso.

Il Consiglio in corso, che si svolgerà fino a venerdì 21 giugno, ha così deliberato attribuendo alla candidatura del “Po Grande” il prestigioso riconoscimento, cui guardano con soddisfazione le tre regioni interessate e le otto province coinvolte: Cremona, Lodi, Pavia, Mantova, Piacenza, Parma, Reggio Emilia e Rovigo.

print