24.3 C
Comune di Legnano
mercoledì 5 Agosto 2020

Il mondo della cultura saluta Charles Webb autore de “Il laureato”

Ti potrebbe interessare

Arriva il cabaret all’Estate Sforzesca di Milano

E’ atteso per domenica 9 agosto alle 21.30 uno spettacolo di cabaret nel Cortile delle Armi del Castello Sforzesco di Milano, dove...

In arrivo un bonus per chi paga con carte o bancomat

Potrebbe essere pronto nei prossimi giorni il bonus previsto dal Governo per incentivare la ripartenza di alcune attività commerciali.

Un nuovo bando per il commercio nel Medio Olona

Il Distretto del Commercio Medio Olona, di cui fanno parte i Comuni di Castellanza, Fagnano Olona, Gorla Maggiore, Gorla Minore, Marnate, Olgiate...

Furto ai Ronchi di Gallarate in casa di un’anziana uscita con la badante

E’ successo ieri, martedì 4 agosto, ai Ronchi di Gallarate: approfittando della passeggiata fuori casa di un’anziana, accompagnata dalla sua badante, ignoti...

L’annuncio della scomparsa dello scrittore Charles Webb, autore di “Il laureato”, il best-seller del 1963 amato e apprezzato in tutto il mondo, da cui fu tratto l’omonimo successo planetario del 1967 che portò alla ribalta l’allora giovanissimo Dustin Hoffmann, è stato dato dai tabloid soltanto ieri, lunedì 22 giugno, a distanza di una settimana dalla sua dipartita.

Webb che aveva appena compiuto 81 anni (era nato il 9 giugno del 1939 a San Francisco) è stato autore di otto romanzi rifiutando però la fama e la ribalta che “Il laureato” gli aveva regalato, preferendo girare il mondo e conducendo una vita riservata e stile bohemienne, che gli creò non poche difficoltà con la puritana società americana dell’epoca.

Nel 1967 esce l’omonimo film interpretato da Dustin Hoffman e da una straordinaria Anne Bancroft, con l’indimenticabile colonna sonora di Simon & Gerfunkel, rendendo famosissima in tutto il mondo anche la “Duetto” prodotta dall’Alfa Romeo utilizzata nelle scene più iconiche del film, esposta oggi al museo di Arese.

Il film rimasto fedele alla produzione letteraria, pur dando un taglio più di commedia sentimentale che politico, anticipa chiaramente quelli che saranno i moti di ribellione giovanile del 1968 che cambieranno il mondo per sempre.

Dello stesso autore sono stati tradotti in lingua italiana i romanzi “Affettuosamente, Roger”, “Il matrimonio di un giovane agente di cambio”, “Il grande slam”, “Volare Via”.

L’ultima opera di Webb è  “Home School” del 2007, tradotta in italiano con il titolo “Bentornata, Mrs. Robinson”, una sorta di seguito de “Il Laureato” che non ebbe però lo stesso successo.

Webb si è spento nella sua casa nel Sussex accanto all’ ex moglie Eve, dalla quale pur divorziando non si separò mai formalmente.

S. R.

Articoli correlati