sabato, 22 Gennaio 2022

Il Covid-19 non molla: l’Italia è ancora nella stretta della pandemia con l’Rt in aumento

Mentre l’avvio delle vaccinazioni anti Covid-19 sta diffondendo un cauto ottimismo nella battaglia contro i contagi, non si abbassa il tasso di positività in tutto Paese, al 14,1%, ancora in crescita.

E le Regioni attendono di conoscere cosa cambierà al termine del decreto di Natale, quando le restrizioni delle feste scadranno il 7 gennaio, e dovrebbero essere ripristinate le “fasce” gialla, arancione e rossa, secondo i dati dell’infezione.

Veneto, Liguria e Calabria secondo l’ultimo rapporto dell’Istituto Superiore di Sanità, hanno superato il valore 1 di Rt; molto vicine allo stesso valore Puglia, Basilicata e Lombardia. Non si esclude che tali territori non tornino esattamente al “colore” pre lockdown di Natale, e qualunque decisione sarà adottata quando il governo si riunirà per decidere, la prossima settimana, insieme agli esperti dell’ISS.

Nel frattempo, le Regioni hanno stilato un documento, già presentato all’ISS, in cui si chiede di modificare i parametri che portano all’assegnazione delle diverse fasce. Tra questi, il metodo di calcolo dei tamponi antigenici e molecolari effettuati, che influiscono sui tassi di positività.

Attenzione massima all’andamento dei contagi in questi giorni. Necessario per tutti mantenere alta la guardia con comportamenti responsabili.

Condividi:

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn
Share on email
Email
Share on whatsapp
WhatsApp
Share on telegram
Telegram

ULTIME NEWS

LE PIÙ LETTE

ARTICOLI CORRELATI