32.4 C
Comune di Legnano
martedì 11 Agosto 2020

Il Comune di Legnano apre un conto dedicato alla solidarietà

Ti potrebbe interessare

Diventerà una serie tv il giallo di Avetrana

A dieci anni dalla morte di Sarah Scazzi, la quindicenne di Avetrana vittima di un omicidio perpetrato in ambito familiare, arrivano una...

Tragedia a Castronno: una donna trovata senza vita in casa

E' successo nella tarda mattinata di oggi, martedì 11 agosto: una donna di 48 anni è stata rinvenuta nel suo appartamento di...

E dopo la Guardia Medica Legnano attende la Cittadella della Salute

Dopo la soddisfazione per il ritorno della Guardia Medica a Legnano, in seguito al trasloco temporaneo a Parabiago nel mese di luglio,...

Via Fermi non può diventare a senso unico a Canegrate

Oggetto di un'interrogazione, presentata a Canegrate nel corso dell'ultimo Consiglio comunale dal consigliere Christian Fornara, la viabilità lungo via Fermi non potrà...

Il Comune di Legnano ha aperto nelle scorse ore alla Banca Popolare di Sondrio, un conto corrente bancario denominato “Emergenza Covid – Comune di Legnano”.

Privati cittadini e operatori economici possono utilizzarlo per effettuare donazioni, manifestando concretamente la loro solidarietà: il fondo servirà a finanziare misure urgenti di sostegno alimentare, e interventi  per il contenimento e la gestione dell’emergenza epidemiologica.

Come si legge in una nota, “l’apertura del conto è autorizzata dall’Ordinanza del Capo del Dipartimento della Protezione Civile 658 del 29 marzo. Il Decreto Legge 18 del 17 marzo prevede, inoltre, per le erogazioni liberali effettuate nel 2020 da persone fisiche e dagli enti non commerciali in favore, fra gli altri, degli enti locali, allo scopo di contenere e gestire il contagio, una detrazione dall’imposta lorda pari al 30 per cento, per un importo non superiore a 30.000 euro; per le erogazioni dei soggetti titolari di reddito d’impresa, la deducibilità, nell’esercizio in cui sono effettuate, ai fini dell’imposta regionale sulle attività produttive”.

Il Tesoriere – Banca Popolare di Sondrio si è reso disponibile ad azzerare le spese operative e il conteggio delle competenze. Chi desidera contribuire alla raccolta di fondi, può fare riferimento al codice IBAN: IT04F0569620200000003194X26

Al termine dell’emergenza, il Comune illustrerà come le risorse raccolte saranno state destinate.

Articoli correlati

Centocinquanta famiglie raggiunte dagli aiuti a Castellanza

Sono più di centocinquanta le famiglie indigenti raggiunte dagli aiuti a Castellanza, nelle settimane dell’emergenza da Coronavirus. Lo raccontano i volontari...

Più di 2mila euro raccolti con la “Bumbasina Run”

Si è svolta domenica 10 maggio a Busto Arsizio la prima edizione della corsa “Ti Corro Incontro”, iniziativa lanciata dalla nuova realtà...

“Una Casa per Pollicino – Onlus” presenta un progetto di solidarietà

Si chiama “Aiutiamoci-Mettiamo in circolo la solidarietà”, un progetto avviato in queste settimane da “Una Casa per Pollicino – Onlus”, l’associazione di...

La solidarietà continua a Canegrate

Riparte la raccolta straordinaria di generi alimentari nei supermercati di Canegrate. Visti gli ottimi risultati dell'ultima settimana di raccolta straordinaria,...

Tutti i numeri della solidarietà a Castellanza

Dal 18 marzo sono stati effettuati oltre 400 servizi di consegna a domicilio di farmaci, pacchi alimentari, pasti, consegna indumenti negli ospedali cittadini,...