martedì, 7 Febbraio 2023

Il caro carburanti una truffa colossale

(Foto da web)

Non esiste una motivazione tecnica all’aumento del costo dei carburanti, cui si assiste in queste settimane anche in Italia. Lo ha detto il ministro della Transizione ecologica, Roberto Cingolani. E soprattutto nessun aumento dei prezzi è correlato a quanto sta accadendo in Ucraina, ma piuttosto si tratterebbe di una “spirale speculativa” che porta vantaggio soltanto a pochi.

Una truffa, una “colossale truffa”, ai danni dei cittadini e delle imprese, che presto dovrebbe essere chiarita.

Sul fronte dei rincari del gas e dell’energia elettrica, il ministro ha spiegato che in passato l’Italia non ha diversificato l’acquisizione delle risorse, come invece hanno fatto altri Paesi dell’UE, mentre dovrà cominciare a farlo. Necessario per il ministro utilizzare le risorse nazionali di gas ed adottare al più presto nuove tecnologie, che puntano alla produzione e all’impiego di energie rinnovabili.

Condividi:

Facebook
Twitter
LinkedIn
Email
WhatsApp
Telegram

ULTIME NEWS

LE PIÙ LETTE

ARTICOLI CORRELATI