domenica, 5 Febbraio 2023

I test anti Covid-19 funzionano sui viaggatori di ritorno da Malta, Grecia, Spagna e Croazia: 2 casi positivi a Fiumicino

(Foto da web - Cnbc.com)

Un primo caso di persona contagiata in arrivo da Malta è stato individuato, nelle scorse ore, grazie ai test avviati all’aeroporto di Roma Fiumicino. Un ragazzo risultato positivo al Coronavirus è stato avvisato e posto in quarantena, mentre si stanno rintracciando tutti coloro che hanno viaggiato con lui, su un volo Ryanair.

Positiva anche una ragazza di ritorno dalla Grecia, dall’isola di Skiathos, dopo aver fatto scalo ad Atene. Anche in questo caso è stato avviato il contact tracing, il tracciamento dei suoi ultimi contatti, per evitare il diffondersi del virus tra altre persone.

Nei giorni scorsi era scattato l’obbligo di controllare con i tamponi tutti i viaggiatori provenienti da Malta, Grecia, Spagna e Croazia, Paesi particolarmente colpiti dal Covid-19, ma i test non sono partiti subito, e negli scali aeroportuali, non ancora attrezzati, sono state fornite le indicazioni per recarsi negli ambulatori delle proprie ASL di competenza, una volta tornati a casa.

In queste ore si lavora per avviare i controlli sanitari anche a Milano Linate e a Malpensa, grazie alla collaborazione tra il ministero della Salute e la SEA, che gestisce gli aeroporti milanesi, affinché si arrivi ad allestire nelle due aerostazioni delle postazioni. Secondo alcune fonti saranno operative dalla metà della prossima settimana.

Chi arriva a Orio al Serio, da uno dei quattro Paesi elencati, può recarsi all’ospedale di Seriate per sottoporsi al tampone, senza prenotazione.

Condividi:

Facebook
Twitter
LinkedIn
Email
WhatsApp
Telegram

ULTIME NEWS

LE PIÙ LETTE

ARTICOLI CORRELATI