11.5 C
Comune di Legnano
venerdì 23 Aprile 2021

I MISTERI DI SETTENEWS – L’ex Macello di Saronno in notturna

Ti potrebbe interessare

Buon compleanno Vespa! Oggi i 75 anni dello scooter più amato al mondo

Compie oggi, venerdì 23 aprile, i suoi 75 anni la Vespa, lo scooter della Piaggio che ne depositò il brevetto il 23 aprile del...

Fioccano nuove sentenze sulla vicenda di corruzione in Comune a Lonate Pozzolo

Sono state emesse ieri, giovedì 22 aprile, dal Tribunale di Busto Arsizio, nuove sentenze nell’ambito del processo per corruzione che ha interessato nel 2017...

Giornata mondiale del Libro: a Legnano volumi da prendere in giro per la città

Particolare iniziativa oggi, venerdì 23 aprile, “Giornata mondiale del Libro”: in vari punti della città si possono trovare e prendere dei libri, distribuiti dal...

La ProLoco di San Giorgio su Legnano propone la caccia ai dettagli della storia locale

Si svolgerà oggi, venerdì 23 aprile, dedicata soprattutto ai cittadini di San Giorgio su Legnano, una particolare iniziativa: “Caccia ai dettagli storici sangiorgesi”, organizzata...

“Ciao a tutti!
L’esplorazione di questa settimana è a Saronno, precisamente all’ex Macello Pubblico, niente di paranormale, ma un posto ormai abbandonato, che in passato ha dato lavoro a tanta gente di Saronno e dintorni. Ecco il video:

All’interno del complesso, oltre al mattatoio vero e proprio, c’è anche una palazzina che era adibita a canile e ambulatorio veterinario regionale, chiuso il 1° novembre 2013 a causa del ridotto volume di attività e del degrado della struttura.

Il macello vero e proprio era stato abbandonato pochi anni prima.
In origine proprietà comunale, nel 2015 è stato ceduto ad un’agenzia immobiliare privata, nel tentativo di vendere la struttura.

A luglio 2015 il macello e il canile sono stati occupati da membri del Centro Sociale Telos, che per una decina di giorni hanno organizzato all’interno feste, concerti e corsi gratuiti di vari tipi (lingue straniere, cucina, artigianato e altro).
Il 23 luglio 2015 la struttura è stata sgombrata dalle forze dell’ordine e in seguito è stata resa inagibile demolendo gran parte dei muri interni, pur di impedire una nuova occupazione.

Così, un posto che sarebbe potuto essere riutilizzato in qualsiasi modo utile (ed era utilizzato in tal modo, bastava regolarizzare la situazione), ora è solamente un rudere abbandonato a sé stesso.
Ed è un vero peccato, perché, anche sgombrando gli occupanti, il posto era ancora abbastanza ben tenuto, aveva bisogno di una nuova intonacatura in alcuni punti, ma nulla di più.
Invece è stato reso inutilizzabile, un rudere che testimonia ciò che sarebbe potuto essere, ma non è più.”

Marco Patania

Articoli correlati

I MISTERI DI SETTENEWS – Video conclusivo del primo ciclo: tutte le anomalie delle esplorazioni

Video conclusivo della prima serie di esplorazioni per "I misteri di Settenews", con tutte le anomalie che abbiamo riscontrato nei vari posti che abbiamo...

VALLE OLONA – In bici lungo tutta la ciclopedonale con Marco Patania

La pista ciclo pedonale della Valle Olona, percorsa in bici per intero da Castiglione Olona a Castellanza: in sella il nostro collaboratore Marco Patania. Un...

I MISTERI DI SETTENEWS – Villa De Vecchi a Bindo di Cortenova (LC)

Per 'I Misteri di Settenews', stavolta, Marco Patania e Andrea Geraci ci portano in Valsassina, alla famigerata Ca' de Vecchi, o Villa De Vecchi,...

I MISTERI DI SETTENEWS – L’ex manicomio di Vercelli: un posto ricco di storia ed inquietudine

Questa volta, Marco Patania ed Andrea Geraci sono stati a visitare l'ex ospedale psichiatrico di Vercelli, per un'eplorazione davvero interessante: https://www.youtube.com/watch?v=bGbDUogPcWc Ecco i cenni storici, come...

I MISTERI DI SETTENEWS – San Bernardino alle Ossa e Santo Stefano a Milano

Sabato 26 marzo, anche il nostro direttore ha partecipato ad una 'esplorazione' del ciclo "I misteri di settenews": nel documentario, vedrete due interessantissime chiese...