I legali di Fommei diffondono un chiarimento a Legnano

Il procedimento a carico di Lorenzo Fommei, ex direttore generale di AMGA Legnano S.p.A., originariamente indagato nell’inchiesta “Piazza Pulita”, che ha coinvolto a Legnano l’ex sindaco Gianbattista Fratus, e gli ex assessori Maurizio Cozzi e Chiara Lazzarini, è stato archiviato dal GIP, Luisa Bovitutti, con un provvedimento dello scorso 22 novembre.

Lo chiariscono in una nota i legali che hanno difeso Fommei, gli avvocati Alex Ingrassia e Riccardo Lottini: “Tutte le notizie di reato riferite al dott. Lorenzo Fommei, contenute in un esposto anonimo, attentamente e acutamente indagate e vagliate dal Sostituto Procuratore dott.ssa Nadia Alessandra Calcaterra, e dagli organi di Polizia Giudiziaria, si sono rivelate infondate.
Fommei sta valutando di agire in ogni sede nei confronti dell’autore o degli autori dell’esposto anonimo, per tutelare la propria onorabilità personale e professionale, lesa da false accuse”.  

print