mercoledì, 28 Febbraio 2024

I dolci della vecchietta: ecco perchè li porta la Befana

(Foto di Дарья Яковлева - Pixabay)

Domani, 6 gennaio giorno dell’Epifania, i bambini (ma non soltanto loro) troveranno i dolci nelle calze appese nelle case per l’arrivo della Befana. Una tradizione che si rinnova ogni anno, per la gioia soprattutto dei più piccoli.

Caramelle, dolcetti, ciccolatini per tutti i gusti sono portati ogni anno ai bambini “buoni”, dalla vecchietta che vola di casa in casa, a cavallo di una scopa, come previsto dall’immaginario collettivo. E le origini della storia della Befana sono antichissime, quano hanno preso a circolare i primi racconti sulla vecchietta che porta i dolcetti, secondo la tradizione che la colloca nella liturgia natalizia come colei che fornì indicazioni ai re Magi, per arrivare a Betlemme dal Bambino Gesù.

Secondo la leggenda, la vecchietta non seguì i Magi nel loro viaggio, pur essendo stata invitata a farlo, ma se ne pentì subito dopo e da allora porta i dolci ai bambini, cercando di trovare anche lei, viaggiando nella notte, il Bambinello.

Condividi:

Facebook
Twitter
LinkedIn
Email
WhatsApp
Telegram

ULTIME NEWS

LE PIÙ LETTE

ARTICOLI CORRELATI