venerdì, 23 Febbraio 2024

I Carabinieri di Varese raccontano l’esperienza nelle scuole “Cultura della legalità”

Durante l’anno scolastico appena concluso, al fine di offrire un contributo educativo alla formazione della “cultura della legalità”, i Carabinieri del Comando provinciale di Varese hanno organizzato oltre sessanta incontri “on line” negli istituti scolastici del territorio, proponendo conferenze a favore di circa quattromila studenti.  

Grazie a tale ciclo di videoconferenze, come si legge in una nota, gli ufficiali incaricati hanno potuto rivolgersi a 1726 studenti delle scuole medie superiori e 2047 alunni delle scuole medie inferiori (rispettivamente trentatré conferenze alle superiori e ventidue conferenze alle scuole secondarie di primo grado), ai quali, oltre ad un inquadramento generale sull’Arma dei Carabinieri e i suoi compiti istituzionali, sono stati forniti approfondimenti sui temi come il rispetto dell’ambiente e degli interessi diffusi, la pedo pornografia, il bullismo ed il Cyberbullismo, la sicurezza stradale, l’uso di sostanze stupefacenti e di alcolici tra i giovani, l’accesso ad internet e i rischi connessi.

Negli altri sei istituti scolastici della provincia, sempre con la modalità “on line”, sono intervenuti anche i Carabinieri Forestali di Varese, che hanno approfondito temi legati alla specialità quali la tutela della biodiversità, gli incendi boschivi, il benessere degli animali.

Particolarmente attenti e soddisfatti anche i più piccoli: gli alunni delle scuole primarie hanno compreso appieno la vicinanza e la protezione che i Carabinieri intendono offrirgli, ricambiandola con i loro disegni e parole di gratitudine. L’iniziativa sarà riproposta anche per il prossimo anno scolastico, a favore di tutti gli istituti che ne faranno richiesta e, se le misure lo consentiranno, sarà possibile per i ragazzi organizzare anche delle visite guidate nelle caserme.

Condividi:

Facebook
Twitter
LinkedIn
Email
WhatsApp
Telegram

ULTIME NEWS

LE PIÙ LETTE

ARTICOLI CORRELATI