13.9 C
Comune di Legnano
martedì 11 Maggio 2021

Heros Salvioli per il Luna park si scusa con Legnano e racconta il disagio dei giostrai

Ti potrebbe interessare

Lavori al Centro Multiraccolta di Busto Arsizio: chiuso per una settimana

Da oggi lunedì 10 maggio il Centro Multiraccolta di via Tosi ang. via dell’Industria, a Busto Arsizio, sarà oggetto di un particolare intervento di...

AEMME Linea Ambiente ottiene gli stessi favorevoli riscontri del 2020

Il giudizio non si discosta molto da quello dello scorso anno: il lavoro di AEMME Linea Ambiente continua, infatti, a ottenere il consenso dei...

Al Teatro Tirinnanzi di Legnano oggi la presentazione del libro dedicato a Felice Musazzi

Si terrà oggi, lunedì 10 maggio, alle 18, al Teatro Città di Legnano “Talisio Tirinnanzi”, la presentazione ufficiale del libro dedicato a Felice Musazzi,...

Mascherine addio? Sì, quando almeno 30 milioni di italiani si saranno vaccinati

Potrebbero bastare 30 milioni di italiani già sottoposti alla prima dose di vaccino anti Covid-19, per dire basta alle mascherine indossate all’aperto. Mentre si ragiona...

“Sono Heros Salvioli organizzatore del luna park Legnano, portavoce delle numerose famiglie ferme ormai da otto mesi in piazza Primo Maggio, e mi scuso per alcuni problemi che abbiamo provocato ai cittadini legnanesi, in termini di traffico stradale, nella mattinata di venerdì 30 aprile, quando abbiamo svolto una manifestazione di protesta con i nostri mezzi sulle autostrade italiane”.

Comincia così una sorta di lettera diffusa via social dal noto coordinatore del Luna park di Legnano, raccontando cosa sta significando il fermo delle loro attività, per i giostrai bloccati da mesi nel piazzale a loro riservato, a fianco al Castello Visconteo.

“Purtroppo per arrivare all’autostrada abbiamo creato disagio sul viale Toselli: la cosa ci dispiace molto ma non potevamo farne a meno perché siamo stati abbandonati dallo Stato, nel momento delle riaperture è arrivata la beffa: hanno immediatamente aperto centri commerciali al chiuso, teatri al chiuso, cinema al chiuso, spettacoli di qualsiasi tipo all’aperto ma noi, lo spettacolo viaggiante e le giostre, no. “Voi aspettate il primo luglio” ci dicono. Immaginatevi una categoria stremata che aveva come ultima speranza aprire subito, come tutti gli altri, invece si trova a rischiare di perdere la stagione estiva che era l’ultima spiaggia prima del fallimento totale e per sempre”.

Salvioli spiega ai legnanesi che la categoria dei lavoratori dello spettacolo viaggiante non può più rimanere in silenzio, di fronte all’ “Italia delle scelte al contrario”: “ristoranti chiusi al chiuso e aperti all’aperto, spettacoli aperti al chiuso e giostre chiuse all’aperto? Non ce la facciamo più, ma scusateci per i disagi che abbiamo creato. Grazie Legnano “.

Articoli correlati

La protesta dei lavoratori di circhi e luna park oggi percorrerà le statali e le tangenziali d’Italia

E’ prevista per la mattinata di oggi, venerdì 30 aprile, una particolare manifestazione di protesta, che si svolgerà lungo le principali strade statali, tangenziali...

La protesta degli ambulanti sfila davanti alla Stazione Centrale di Milano

E’ successo questa mattina, martedì 6 aprile, in parte lungo via Vitruvio e via Vittor Pisani, e davanti alla stazione Centrale di Milano, in...

Oggi in piazza circhi e luna park: la protesta di oltre 5mila famiglie

Scendono oggi, venerdì 26 marzo, nelle piazze di numerose città italiane, i rappresentanti dei circhi e dei luna park, fermi ormai da un anno...

Il mondo delle palestre e delle piscine in piazza a Milano per chiedere la riapertura in sicurezza

Si è svolta nelle scorse ore a Milano, in corso Monforte, una protesta organizzata dai titolari e dai gestori delle palestre e delle piscine,...

Protestano gli ambientalisti a Gallarate per l’abbattimento di otto piante

Ha inizio quest’oggi, mercoledì 24 febbraio, l’avvio del cantiere in piazza Giovanni XXIII a Gallarate, per riqualificare l’area, ma già nel pomeriggio di ieri...