Cerca
Close this search box.
martedì, 23 Luglio 2024
martedì, 23 Luglio 2024
Cerca
Close this search box.

Guariti e negativizzati i primi quattro ospiti alla Sant’Erasmo di Legnano

La rsa Sant'Erasmo di Legnano

La notizia è stata diffusa oggi, giovedì 19 novembre, dalla Fondazione Sant’Erasmo di Legnano: quattro degli ospiti della rsa, contagiati dal Coronavirus, sono guariti e negativizzati.

“Restiamo ben consapevoli di dover mantenere alta l’attenzione e scrupoloso il rispetto dei protocolli sanitari. Tutta la nostra rsa è, infatti, ancora costantemente impegnata nel contenimento del contagio: solo negli ultimi quindici giorni la Fondazione Sant’Erasmo ha effettuato 160 tamponi molecolari e 102 tamponi rapidi antigenici, su ospiti e operatori.

Ad oggi sono emersi tre ospiti positivi, ricoverati in ospedale perché sintomatici, ma confidiamo possano a breve rientrare in struttura; purtroppo, dall’inizio della seconda ondata, altri cinque ospiti, colpiti dal Covid-19, non ce l’hanno fatta e sono deceduti nei nosocomi.

Attualmente, su 107 ospiti presenti in Fondazione Sant’Erasmo, tre sono positivi ed assistiti in rsa nella “Zona Rossa“, appositamente isolata dal resto della struttura e con personale dedicato e continuamente aggiornato, per garantire le cure più appropriate e attuali; del resto, possiamo anche contare sulla preziosa collaborazione di un medico infettivologo, primario dell’ospedale di Legnano, per avere informazioni e aggiornamenti clinici di prima mano, nell’assistenza ai positivi.

Quanto al personale, alla data odierna tre operatori sono positivi ed in isolamento domiciliare, mentre due sono in quarantena precauzionale, in quanto contatti stretti di familiari positivi”, si legge in una nota informativa della struttura.

Nei prossimi giorni, prenderà il via il piano di vaccinazioni antinfluenzali per tutti gli ospiti, e i vaccini sono già in sede. Non appena possibile, saranno vaccinati anche gli operatori, così che la copertura sarà al 100%, in vista dell’inverno.

Per potenziare il sostegno psicologico verso chi è più bisognoso di supporto emotivo, la Fondazione ha elaborato un progetto, a favore degli ospiti e dei loro familiari: si tratta di un servizio di counseling psicologico, una nuova iniziativa che sarà presentata a breve.

Condividi:

Facebook
Twitter
LinkedIn
Email
WhatsApp
Telegram

ULTIME NEWS

LE PIÙ LETTE

ARTICOLI CORRELATI

Close Popup

Questo sito utilizza cookie per gestire la navigazione, la personalizzazione di contenuti, per analizzare il traffico. Con la chiusura del banner acconsenti all’utilizzo dei soli cookie tecnici. La scelta può essere modificata in qualsiasi momento.

Close Popup
Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web è possibile che vengano archiviate o recuperate informazioni e salvate nella cache del tuo Browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie.

Questi strumenti di tracciamento sono strettamente necessari per garantire il funzionamento e la fornitura del servizio che ci hai richiesto e, pertanto, non richiedono il tuo consenso.

Cookie tecnici
Questi cookie sono impostati dal servizio recaptcha di Google per identificare i bot per proteggere il sito Web da attacchi di spam dannosi e per testare se il browser è in grado di ricevere cookies.
  • wordpress_test_cookie
  • wp_lang

Accettazione/Rifiuto Gdpr
Questi cookie memorizzano le scelte e le impostazioni decise dal visitatore in conformità al GDPR.
  • wordpress_gdpr_cookies_declined
  • wordpress_gdpr_cookies_allowed
  • wordpress_gdpr_allowed_services

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi
Open Privacy settings