lunedì, 4 Luglio 2022

Gli italiani disertano i referendum: soltanto il 20,8% ha votato i cinque quesiti sulla Giustizia

(Foto ANSA)

Giornata fiacca quella di ieri, domenica 12 giugno, dove gli italiani sono stati chiamati alle urne per le elezioni amministrative, in numerosi paesi e città, e per i cinque quesiti referendari sulla Giustizia. Questi ultimi non hanno raggiunto il quorum, con una partecipazione dei cittadini che si è fermata al 20,8 %, come riporta il Ministero dell’Interno. Per tutte e cinque le schede proposte il “sì” ha ottenuto più preferenze, ma è un nulla di fatto per i referendum sulla Giustizia e sull’abolizione della legge Severino.

Sul fronte delle elezioni comunali hanno votato il 54,72% dei cittadini con diritto al voto, secondo i dati definitivi relativi agli 818 Comuni gestiti dal Viminale. Alle precedenti analoghe elezioni era stata del 60,12%, confermando una partecipazione alle urne in calo.

Oggi, lunedì 13 giugno, alle 14 avrà inizio lo spoglio delle schede per il rinnovo dei Consigli comunali.

Condividi:

Facebook
Twitter
LinkedIn
Email
WhatsApp
Telegram

ULTIME NEWS

LE PIÙ LETTE

ARTICOLI CORRELATI