sabato, 28 Gennaio 2023

Giustizia è fatta per la fauna della cava di Casorezzo

(Foto da web - GreenMe)

L’interrogazione del sindaco Raffaele Cucchi di Parabiago, nonché Consigliere Metropolitano, presentata alla Città Metropolitana di Milano in merito all’assenza di monitoraggio faunistico prima dell’intervento all’ex ambito Ateg11, vale a dire la cava di Casorezzo, ha ottenuto il rispetto del piano di monitoraggio.

La Città Metropolitana, come riferito dal Comune, ha provveduto ad avviare il procedimento sanzionatorio nei confronti dell’azienda Solter, con il contestuale invito a sospendere ogni attività nelle aree su cui si stava già intervenendo, al fine di evitare ogni ulteriore potenziale compromissione ambientale.

In particolare, nell’ex ambito Ateg 11, vive una specie particolare di coleottero, il cervo volante, o Lucanus Cervus, e da questa presenza la necessità di preservarne l’habitat locale. Anche le GEV, le Guardie Ecologiche Volontarie del PLIS del Roccolo, l’ente parco sovra comunale, hanno riscontrato la presenza del coleottero, compiendo vari monitoraggi.

L’importanza del ritrovamento del cervo volante deve essere rispettata.

Condividi:

Facebook
Twitter
LinkedIn
Email
WhatsApp
Telegram

ULTIME NEWS

LE PIÙ LETTE

ARTICOLI CORRELATI