Giovani falsari aiutavano ad entrare in discoteca

E’ stata scoperta nelle scorse ore dalla Squadra Mobile di Mantova una mini banda di studenti che si erano attrezzati per falsificare le carte di identità, di amici e conoscenti, per entrare nelle discoteche e consumare alcolici senza limitazioni.

Due minorenni, studenti di informatica, avevano allestito un laboratorio con un pc e una stampante per “ritoccare” e ristampare le date di nascita, forse dietro qualche compenso.

I due ragazzi sono stati denunciati alla Procura dei minori di Brescia per contraffazione di documenti e ricettazione.

print