venerdì, 9 Dicembre 2022

Giornata nazionale dell’Albero: i Carabinieri Forestali piantano un albero per seminare legalità

In occasione della Giornata nazionale dell’albero, celebrata ieri, lunedì 21 novembre, anche quest’anno il Comando Unità Forestali, Ambientali e Agroalimentari Carabinieri, avvalendosi delle proprie articolazioni sul territorio, ha promosso una serie di iniziative di educazione ambientale sull’intero territorio nazionale.

L’idea è rinnovare l’affermazione del culto e del rispetto dell’albero come strumento di progresso civile, sociale, ecologico ed economico della collettività. In tutta Italia, ed anche nella provincia di Varese, i reparti dei Carabinieri Forestali, supportati dagli altri reparti territoriali dell’Arma, hanno organizzato, con la collaborazione di autorità locali, scolaresche ed associazioni, una capillare messa a dimora di piante forestali autoctone fornite dal Raggruppamento Carabinieri Biodiversità.

Queste iniziative, rientrano nel progetto “Un albero per il futuro – Crea il bosco diffuso”, un progetto nazionale di educazione alla legalità ambientale, promosso in collaborazione con il Ministero dell’Ambiente e della Sicurezza Energetica che prevede la donazione e messa a dimora nelle scuole italiane di circa 50mila piantine nel triennio 2020-2022.

Le piante sono geolocalizzate sul sito www.unalberoperilfuturo.it dove, con un algoritmo, si calcola in tempo reale il quantitativo di C02 che ogni pianta assorbe. Grazie al contributo degli studi effettuati dagli esperti dei Raggruppamenti Carabinieri Biodiversità, possono essere confrontate le curve di accrescimento delle piante messe a dimora con i dati relativi allo stoccaggio di CO2.

Diversi gli istituti e parchi della provincia di Varese ove si sono svolte le iniziative (scuola primaria Giuseppe Garibaldi, scuola secondaria primaria Alessandro Manzoni, scuola secondaria primaria Domenico Zuretti, Parco Cocquio Trevisago, Parco Margorabbia, Liceo Artistico Musicale Candiani Bausc, Scuola Dante Alighieri di Angera). Nella Scuola Dante Alighieri di Angera ubicata difronte al Monte San Quirico, si è avuto anche il coinvolgimento dei volontari AIB della protezione civile ed ha assunto il significato simbolico di far rinascere il bosco colpito dall’incendio boschivo del mese di aprile 2022.

La stessa manifestazione, inoltre, ha avuto luogo a Varese ove il Comandante Provinciale Colonnello Gianluca Piasentin ed il Comandante del Gruppo Carabinieri Forestali Ten. Col. Fabio Scordo, hanno consegnato un Abete bianco, un Acero campestre ed un Pero selvatico alla dirigente scolastica della scuola primaria Giuseppe Garibaldi.

Condividi:

Facebook
Twitter
LinkedIn
Email
WhatsApp
Telegram

ULTIME NEWS

LE PIÙ LETTE

ARTICOLI CORRELATI