22 C
Comune di Legnano
mercoledì 16 Giugno 2021

GALLARATE – Troppi incidenti: appello al senso di responsabilita’ da parte della Polizia Locale

Ti potrebbe interessare

San Vittore Olona si prepara al suo “Mulino Day” 2021

Ritorna il "Mulino Day", a San Vittore Olona: il fine settimana dedicato alla valorizzazione dei mulini del territorio, simbolo di storia, natura, tradizioni agroalimentari, cultura popolare. Il “Mulino...

Cinema, musica, teatro, cabaret, fotografia: ecco il programma di “Estate Viscontea 2021”

E’ stato presentato questa mattina, martedì 15 giugno, il programma dell’iniziativa denominata “Estate Viscontea 2021”, la rassegna di eventi culturali promossa dal Comune di...

Paura sul treno Milano Centrale – Taranto: va a fuoco il locomotore

E’ successo questa mattina, martedì 15 giugno, poco dopo le 7: un principio di incendio si è sviluppato nel locomotore del treno Intercity 605,...

Via libera ai lavori alla funivia di Monteviasco

Come confermato dal sindaco di Curiglia con Monteviasco, Nora Sahnane, l'Ustif, Ufficio speciale trasporti a impianti fissi, ha dato il nulla osta a procedere...

Tre guidatori coinvolti in incidenti stradali positivi all’alcoltest. I casi, che riguardano cittadini italiani residenti a Gallarate e in Comuni vicini, sono stati rilevati in pochi giorni dalla Polizia Locale. Il Comando di via Ferraris torna a fare appello al senso di responsabilità e al rispetto delle regole, in mancanza dei quali l’atto del mettersi alla guida può avere conseguenze anche mortali.

Primo episodio il 29 aprile, intorno alle 21, sul sovrappasso della Mornera. L’urto è avvenuto tra l’auto guidata da un 35enne che procedeva a forte velocità verso la rotatoria tra le vie Ambrosoli / Buonarroti / 2 Giugno, e una vettura con 3 persone a bordo che da via Baracca si stava immettendo nella sopraelevata. Necessario l’intervento, oltre che della Polizia Locale, delle ambulanze per soccorrere i feriti (nessuno ha riportato conseguenze gravi) e dei Vigili del Fuoco. All’automobilista del primo veicolo, sottoposto a etilometro una volta portato al Pronto Soccorso, è stata riscontrata una concentrazione di alcol nel sangue tripla rispetto ai valori massimi consentiti. Per lui, sequestro del mezzo e ritiro della patente, per la quale rischia la revoca.
Secondo incidente alle 8.30 di domenica 8 maggio, alla rotatoria di via Padre Lega dove un’auto che aveva quasi completato l’attraversamento è stata violentemente urtata da un veicolo in entrata. Il ventenne alla guida del secondo mezzo, un neopatentato, aveva un tasso alcolemico triplo rispetto alla soglia dei 0,5 g/l e si è visto ritirare la patente.
Conseguenze più pesanti per il 40enne che, anche a causa della velocità, alle 21 del 13 maggio ha perso il controllo dell’auto, sempre in via Padre Lega, ha toccato un marciapiedi e ha distrutto pneumatici e ruote del lato destro. Nel suo caso l’etilometro ha rilevato una concentrazione di alcol nel sangue oltre 5 volte il consentito. Inevitabili sequestro del veicolo e ritiro della patente. Anche lui rischia la revoca del documento di guida.

Caso diverso quello del cittadino centroamericano fermato dalla Polizia Locale nel pomeriggio del 16 maggio, nei pressi del centro, mentre era alla guida di un’utilitaria. Dai controlli è emerso che non aveva mai conseguito la patente italiana. L’auto che guidava, inoltre, non era assicurata né revisionata. In tutto il giovane ha collezionato sanzioni per circa 8.000 euro.

Articoli correlati