11.6 C
Comune di Legnano
martedì 11 Maggio 2021

GALLARATE – Partito il restauro della scultura di Pomodoro in largo Camussi

Ti potrebbe interessare

Escursioni nei boschi di Cittiglio: attenzione alle frane

Dopo la frana che ha determinato recentemente la chiusura del Parco delle Cascate di Cittiglio, fino al termine dei lavori di messa in sicurezza...

Buoni Spesa: a Legnano pubblicata la graduatoria. Aiuti là dove c’è bisogno

È stata pubblicata ieri, lunedì 10 maggio, a Legnano, la graduatoria dei cittadini ammessi ai Buoni Spesa destinati alle famiglie colpite dall’emergenza Covid-19, e...

Arriva il Consiglio comunale “misto” a Legnano

Si svolgerà sabato 15 maggio alle 8.30 il Consiglio comunale a Legnano, convocato in modalità “mista”. Vale a dire che la seduta si terrà...

Sport e inclusione: prende il via un progetto nell’Alto Milanese

Sport per tutti. L’Associazione “Cittadinanza Attiva OdV” ha presentato in questi giorni un progetto che ha come fine permettere a disabili, a bambini, ragazzi...

L’opera di  Arnaldo  Pomodoro  collocata al centro di  largo Camussi a Gallarate tornerà  al  suo  aspetto  originario.  “Movimenti  di  crollo”,  monumento  alla  Resistenza, posizionato nel centro gallaratese nel 1980, sarà pulito e lucidato. Si provvederà anche a sistemare
la vasca rimuovendo la guaina a base cementizia, ormai afflitta da infiltrazioni. Le parti murarie saranno ripristinate e rivestite con materiale bituminoso di colore nero, sostituendo quello marrone non originale presente fino a oggi. Esegue i lavori Agostino Ragusa, artigiano indicato dallo stesso Pomodoro,  già  impegnato in  mezza  Europa nella  manutenzione  di  opere  del  celebre orafo  e scultore.  L’intervento  dovrebbe concludersi  nell’arco  di un  mese.  I  costi sono  coperti  da  un finanziamento ottenuto  a  novembre  2014  dal  Comune  di  Gallarate – Settore  Cultura,  in collaborazione con il Museo MA*GA, grazie alla partecipazione a un bando regionale dedicato alla  valorizzazione del patrimonio culturale.

Articoli correlati