7.3 C
Comune di Legnano
martedì 20 Aprile 2021

GALLARATE – Entro il 12 febbraio 2016, si possono presentare i progetti per ‘Gallarate sceglie’

Ti potrebbe interessare

Nuovi servizi al cittadino con le nuove app del Comune di Busto Arsizio

Anche il Comune di Busto Arsizio ha sviluppato un percorso di innovazione con l'attivazione delle nuove “APP Municipium” e “APP-IO”, presentate nelle scorse ore...

Una correlazione tra inquinamento e Covid-19?

Si terrà mercoledì 21 aprile alle 21 una serata di confronto in videoconferenza, organizzata dalle liste civiche legnanesi “Insieme per Legnano” e Lombardi Civici...

Legnano chiude l’accesso alla via della scuola “Don Milani” in nome della partecipazione

E’ il sindaco di Legnano, Lorenzo Radice, ad annunciare in questi giorni la partenza a breve del “Bilancio tour”, un giro della giunta per...

Un milione di euro di multa alla Poltronesofà Spa per pubblicità ingannevole

Si conclude in questi giorni con una sanzione da 1 milione di euro, la vicenda della nota azienda produttrice di divani, Poltronesofà Spa, che...

Il Bilancio Partecipato di Gallarate si arricchisce di una nuova fase: tutti i cittadini “over 16”, gli enti, le associazioni, le scuole gallaratesi, potranno segnalare proposte e progetti da inserire nell’edizione 2016 di #Gallaratesceglie. Le “candidature” devono essere consegnate all’Ufficio Protocollo, a mano (in via Verdi 2) o tramite posta certificata (protocollo@pec.comune.gallarate.va.it), entro il 12 febbraio 2016. Ogni proposta deve essere sottoscritta da almeno 30 persone che abbiano la residenza a Gallarate e che compiano almeno 16 anni nel 2016. Moduli e avviso sono consultabili e scaricabili tramite sito internet comunale, nelle aree “Archivio news” e “Servizi on line – doppio click – Bilancio partecipato”. Le schede si possono anche ritirare in forma cartacea alla Segreteria Generale di Palazzo Borghi e all’Urp di Palazzo Broletto.
«L’anno scorso”, – spiega l’assessore alla Partecipazione Democratica, Cinzia Colombo –, “il Bilancio Partecipato si è basato su idee e suggerimenti provenienti dai cittadini, magari apparsi sulla stampa o sui social network, comunque giunti in tempi e con canali diversi all’Amministrazione comunale. Quest’ultima ha selezionato le proposte fattibili da sottoporre al voto dei gallaratesi. Quest’anno, venendo di nuovo incontro a una sollecitazione emersa da più parti, si è organizzata una fase preliminare nella quale la cittadinanza è coinvolta in modo più diretto e meno informale. Si è anche stabilita una suddivisione per aree tematiche, ognuna con un suo budget. Una volta compilata la lista, come l’anno scorso i cittadini potranno votare le proposte che ritengono più convincenti. Saranno finanziate quelle con più voti, fino a esaurimento budget».
Qualora le proposte ammissibili siano troppo elevate, in termini numerici o di budget, passeranno alla votazione quelle sottoscritte dal maggior numero di cittadini.
Le aree tematiche sono 4 (l’avviso riporta, per ognuna, numerosi esempi):
1) Lavori pubblici, mobilità e viabilità, arredo e decoro urbano, Patto dei Sindaci e riduzione dell’inquinamento (budget 90.000 euro);
2) Spazi e aree verdi (60.000);
3) Attività culturali e sportive, politiche per lo sviluppo socio economico, accesso al lavoro, l’informatizzazione di servizi e procedure (60.000);
4) Politiche sociali ed educative, pari opportunità, cittadinanza attiva (90.000).

Per scaricare il materiale, https://151.236.58.238/SwingCMSv2/Articolo.aspx?ar=1291

Articoli correlati

I 100 anni di Missoni celebrati dal Ma*Ga di Gallarate con una esposizione

In occasione del centesimo anniversario della nascita di Ottavio Missoni, il museo Ma*Ga di Gallarate ha deciso di onorarne il ricordo inaugurando domani, giovedì...

Schianto in autostrada A8 a Gallarate: traffico bloccato attorno alle 7

E’ successo questa mattina, lunedì 8 febbraio, attorno alle 6.30, lungo la A8 in direzione Varese, all’altezza di Gallarate: due automobili si sono scontrate,...

A Gallarate chiuso il parco di via Bergamo: no al degrado

E’ stato chiuso al pubblico, nelle scorse ore, il parco comunale di via Bergamo a Gallarate, per decisione del sindaco Andrea Cassani. L’area verde cittadina...

E’ morto mons. Carnevali ex prevosto di Gallarate

Lo piangono in tanti, mons. Franco Carnevali, 68 anni, ex prevosto di Gallarate, deceduto nelle scorse ore all’ospedale San Gerardo di Monza, ricoverato per...

La storia di Gallarate oggetto di un concorso letterario

Raccontare la storia di Gallarate per narrare i trascorsi della città e dei suoi abitanti, dai segreti più nascosti alle tradizioni locali conosciute e...