21.6 C
Comune di Legnano
giovedì 17 Giugno 2021

GALLARATE – Delibera per la salvaguardia dei nidi di rondine

Ti potrebbe interessare

Scoperta una discarica abusiva dalla Polizia locale di Busto Arsizio

E’ successo nei giorni scorsi a Busto Arsizio: il nuovo Nucleo di Polizia Ambientale ed Edilizia del Comando di Polizia locale, ha scoperto una...

Chiude per una settimana la palestra Virgin di Milano focolaio Covid-19

Lo ha deciso la sua direzione nelle scorse ore: rimarrà chiusa per una settimana, da domani giovedì 17 giugno, la palestra Virgin di Città...

Consiglio comunale: questa sera Legnano ci riprova dopo il guasto di venerdì

Si svolgerà questa sera, mercoledì 16 giugno alle 20, a Legnano, la seduta del Consiglio comunale che non si è svolta venerdì scorso a...

“Guerrilla gardening” per tutti con le bombe di semi della Cooperativa La Ruota

Hanno fatto il loro esordio questa mattina, mercoledì 16 giugno, a San Giorgio su Legnano, i ragazzi che frequentano la Cooperativa sociale “La Ruota”,...

La Giunta comunale di Gallarate ha approvato una “delibera salvarondini”. Si tratta di un atto d’indirizzo per preservare i siti in cui nidificano rondini, rondoni e balestrucci. Il documento recepisce una proposta di Lipu e Birdlife International, network mondiale per la protezione dell’avifauna che ha inserito le specie considerate tra quelle minacciate in tutta Europa.
La delibera vieta, su tutto il territorio comunale, di distruggere o danneggiare i nidi di rondine, rondone e balestruccio, anche quando, in autunno e inverno, questi sono vuoti (come noto, le specie migratorie citate tornano a occupare gli stessi nidi per più anni consecutivi). La deroga al divieto è prevista solo in caso di demolizione di fabbricati. Dopo restauri e ristrutturazioni si invita a posizionare nidi artificiali, a mantenere aperte le cavità dei coppi dei tetti posti in prima fila e ad assicurare che i sottotetti e i cornicioni abbiano un’angolazione di 90 gradi rispetto alle mura, così da consentire nuove nidificazioni.
La protezione dei nidi, oltre a dare un contributo per frenare la diminuzione di esemplari, può avere ricadute positive nel contenere la presenza di insetti sul territorio, dal momento che una singola rondine può eliminare ogni giorno fino a 3.000 fra mosche, zanzare e simili.

Articoli correlati