giovedì, 6 Ottobre 2022

Furto all’Auser Ticino Olona: come rubare in chiesa

Un foro dove soltanto una mano molto piccola è potuta passare. Questo rimane come traccia del furto perpetrato nella notte di venerdì 14 ottobre alla sede dell’Auser Ticino Olona onlus, di via Menotti a Legnano.
Ladri indisturbati sono riusciti passando dal cortile dello stabile, dove ha sede anche la sezione Anpi cittadina, ad introdursi nei locali dell’associazione tentando di aprire la cassaforte.
Non riuscendo nell’impresa, è stato praticato un foro nel muro adiacente che ha permesso ai malviventi di asportare il denaro depositato dai volontari.
Quanto è stato sottratto è ancora da verificare, ma si tratta di una somma di denaro che l’Auser raccoglie come le donazioni, che all’inizio della settimana è versato in banca.
Un vero choc per tutti i volontari dell’Auser, che provvede sul territorio a compiere numerosi servizi di utilità sociale, come l’accompagnamento delle persone con fragilità e l’ascolto telefonico.
Dalla presidente del gruppo Pinuccia Boggiani soltanto un commento: “Che vergogna. E’ come se avessero rubato in chiesa, perché noi siamo dei volontari che ci occupiamo dell’assistenza delle persone che hanno bisogno. Non abbiamo mai avuto porte blindate o allarmi, perché siamo sempre stati convinti che la nostra attività non potesse essere oggetto di tali deprecabili attenzioni”.

Condividi:

Facebook
Twitter
LinkedIn
Email
WhatsApp
Telegram

ULTIME NEWS

LE PIÙ LETTE

ARTICOLI CORRELATI