giovedì, 27 Gennaio 2022

Furgone con le targhe contraffatte scoperto dalla Pl a Busto Arsizio

E’ successo nei giorni scorsi a Busto Arsizio: su segnalazione di alcuni residenti, una pattuglia del Nucleo Motociclisti della Polizia locale è intervenuta in via Novara per la rimozione di un veicolo in sosta vietata. Dopo alcuni accertamenti, si è scoperto che il mezzo, un furgone Citroen intestato ad una ditta del Milanese, era anche sprovvisto della prescritta assicurazione, ed è stato così sequestrato, come prevede la legge.

Tuttavia, le particolarità dell’automezzo, allestito ad uso caravan, e di alcune caratteristiche esterne, hanno insospettito gli agenti, che dopo ulteriori approfondimenti si sono accorti che le targhe non erano perfettamente rifrangenti, oltre il telaio essere diverso dai modelli standard.

Dopo un accertamento sul mezzo condotto dall’unità scientifica dell’Ufficio veicoli contraffatti e falsi documentali della Polizia Locale di Milano, è emerso che le targhe erano completamente fasulle, una perfetta copia di quelle originali montate su analogo veicolo intestato all’ignara ditta del Milanese. Inoltre, anche il telaio, in tutte le sue parti, era stato manomesso e contraffatto per essere corrispondente a quello associato alle targhe fasulle.

L’automezzo era in realtà un caravan immatricolato in Germania e, tramite la consultazione dei terminali informatici del Ministero delle Infrastrutture – EUCARIS Germania, era stato rubato a San Giuliano Milanese lo scorso ottobre.

Le indagini adesso proseguono finalizzate a scoprire i responsabili dei reati di falsificazione di targhe, telaio e riciclaggio.

Condividi:

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn
Share on email
Email
Share on whatsapp
WhatsApp
Share on telegram
Telegram

ULTIME NEWS

LE PIÙ LETTE

ARTICOLI CORRELATI