Cerca
Close this search box.
martedì, 23 Luglio 2024
martedì, 23 Luglio 2024
Cerca
Close this search box.

Formazione e sicurezza sul lavoro: la Lombardia la regione più dinamica

(Foto di Aymane Jdidi - Pixabay)

Con oltre 4 milioni di euro in progetti finanziati, quasi 20mila lavoratori formati per un totale di 2mila aziende interessate, la Lombardia si dimostra la regione italiana più dinamica nella formazione continua in materia di sicurezza e salute sui posti di lavoro. I dati, offerti da FondItalia (Fondo Formazione Italia) si riferiscono al periodo 2019-2023 che ha visto la Lombardia precedere, per numeri di addetti formati, aziende interessate e budget finanziati, la Puglia e il Lazio.

Il sistema imprenditoriale lombardo si è dimostrato molto attento alla formazione obbligatoria in materia di salute e sicurezza sui posti di lavoro; ciò nonostante, il nostro Paese paga ancora uno scotto troppo drammatico in termini di incidenti e morti sul lavoro. Certo, la Legge 81 del 2008 ha dato alcuni benefici, ma dobbiamo tutti quanti fare di più. Penso all’aggiornamento che è, ad oggi, obbligatorio ogni cinque anni, ma che dovrebbe essere più stringente. Oppure alla scuola, in cui si vanno formando i futuri lavoratori ed imprenditori del Paese, e dove sarebbe di fondamentale importanza iniziare a parlare di sicurezza e salute nei posti di lavoro. Oppure ancora ai lavoratori stranieri, ai quali dovremmo necessariamente rivolgere un’attenzione differente per ovviare alle barriere linguistiche e culturali”, commenta Egidio Sangue, presidente di FondItalia.

Nel dettaglio, la Lombardia ha ricevuto il 22,7% dell’intero budget dei progetti finanziati dal Fondo di formazione, a cui hanno partecipato il 31,7% dei lavoratori e il 33% delle imprese associate a FondItalia. Di queste, il 46% sono microimprese con un numero di dipendenti inferiore a dieci, il 43% imprese con meno di 50 dipendenti, l’8,9% imprese fino a 249 dipendenti e solo il 2% imprese di grandi dimensioni con oltre 250 dipendenti.

Per Francesco Franco, presidente di FondItalia, “la formazione obbligatoria in materia di salute e sicurezza sui posti di lavoro rappresenta un caposaldo della normativa italiana che agevola, migliora e rende più sicura la vita professionale dei lavoratori. A tutto ciò, noi di FondItalia consigliamo di accompagnare corsi di perfezionamento più mirati e specifici al fine di rendere ancora più preparati e competenti i lavoratori italiani”.

Condividi:

Facebook
Twitter
LinkedIn
Email
WhatsApp
Telegram

ULTIME NEWS

LE PIÙ LETTE

ARTICOLI CORRELATI

Close Popup

Questo sito utilizza cookie per gestire la navigazione, la personalizzazione di contenuti, per analizzare il traffico. Con la chiusura del banner acconsenti all’utilizzo dei soli cookie tecnici. La scelta può essere modificata in qualsiasi momento.

Close Popup
Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web è possibile che vengano archiviate o recuperate informazioni e salvate nella cache del tuo Browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie.

Questi strumenti di tracciamento sono strettamente necessari per garantire il funzionamento e la fornitura del servizio che ci hai richiesto e, pertanto, non richiedono il tuo consenso.

Cookie tecnici
Questi cookie sono impostati dal servizio recaptcha di Google per identificare i bot per proteggere il sito Web da attacchi di spam dannosi e per testare se il browser è in grado di ricevere cookies.
  • wordpress_test_cookie
  • wp_lang

Accettazione/Rifiuto Gdpr
Questi cookie memorizzano le scelte e le impostazioni decise dal visitatore in conformità al GDPR.
  • wordpress_gdpr_cookies_declined
  • wordpress_gdpr_cookies_allowed
  • wordpress_gdpr_allowed_services

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi
Open Privacy settings