domenica, 26 Giugno 2022

Filtri, scarichi e automazioni saranno nuovi alla piscina comunale

Il progetto di rinnovamento della vasca olimpionica

Presentati questa mattina a Legnano i lavori di ristrutturazione previsti all’impianto natatorio comunale “F. Villa” di via Gorizia. Tempo di realizzazione: 140 giorni.

Gli assessori Antonino Cusumano ai Lavori pubblici e Maurizio Tripodi allo Sport, hanno illustrato insieme al responsabile tecnico del Comune Edoardo Zanotta, il progetto di rinnovamento della piscina che per la prossima stagione, estate 2017, avrà un’area tutta nuova.

Come in più recenti cronache è già stato spiegato il rinnovamento della vasca olimpionica, che passerà da una profondità di 5 metri attuali a 2, per diventare più gestibile e più adatta alle attività ludico sportive, il programma delle opere contempla una sostanziosa rivisitazione delle parti meno evidenti per gli utenti della struttura: bonifiche, sistemi di filtraggio, automazioni.

Con una spesa di 800.000 euro, messi a bilancio nel piano triennale delle opere pubbliche, la vasca grande sarà piastrellata e resa meno profonda, saranno ricreati i filtri, dopo tanti anni in cui non si è messo mano alla struttura. Negli anni ’30 l’acqua era richiamata nelle vasche dal fiume Olona; negli anni ’60 lavoravano già i filtri che un paio di mesi fa sono stati rimossi.

La vasca meno profonda comporterà un risparmio in termini di volumi d’acqua e di energia, dovendo ora essere riscaldata anche in estate. “La vasca olimpionica era arrivata a costare ogni anno attorno ai 20.000 euro. La riduzione della profondità comporterà un risparmio energetico di circa 40.000 euro l’anno”, ha spiegato Zanotta.

Nei progetti dell’Amministrazione comunale il rinnovamento un po’ alla volta anche delle altre aree della piscina, cominciando appena possibile dagli spogliatoi.

Condividi:

Facebook
Twitter
LinkedIn
Email
WhatsApp
Telegram

ULTIME NEWS

LE PIÙ LETTE

ARTICOLI CORRELATI