martedì, 7 Febbraio 2023

Festa della Repubblica: il presidente Mattarella oggi a Codogno

Intelligenza, coesione, responsabilità sono i concetti espressi ieri, lunedì 1 giugno, dal presidente della Repubblica Sergio Mattarella, invitando all’unità, anche politica, per la ricostruzione dopo l’emergenza da Coronavirus.

Il presidente è intervenuto per aprire il “Concerto in ricordo delle vittime del Coronavirus”, che si  svolto nel tardo pomeriggio al Palazzo del Quirinale a Roma, offerto dall’Orchestra del Teatro dell’Opera di Roma, diretta dal Maestro Daniele Gatti.

Mattarella oggi, martedì 2 Giugno, Festa della Repubblica, sarà a Codogno, luogo simbolo dell’emergenza da Covid-19, prima “zona rossa” dell’epidemia, per rendere omaggio ai caduti del virus.

Nel breve discorso di ieri, il presidente ha elogiato l’impegno e la dedizione di tutti coloro che hanno lottato per sconfiggere il male, ed anche chi ha resistito.

“Sono fiero del mio Paese. L’Italia ha mostrato il suo lato migliore”, ha detto Mattarella, applaudito dagli orchestrali al Quirinale, dove il concerto si è tenuto senza pubblico, trasmesso però dalla tv nazionale.

Condividi:

Facebook
Twitter
LinkedIn
Email
WhatsApp
Telegram

ULTIME NEWS

LE PIÙ LETTE

ARTICOLI CORRELATI