martedì, 16 Aprile 2024

Falsa assunzione di falsi braccianti: nel Foggiano venti persone raggiunte dalla Guardia di finanza

(Foto da web)

E’ successo nelle scorse ore in provincia di Foggia: la Guardia di Finanza di Cerignola e il Nucleo di Polizia economico finanziaria sono intervenuti per porre fine ad una presunta truffa da 5 milioni di euro (denaro sequestrato dagli inquirenti), correlata ad una falsa assunzione di falsi lavoratori braccianti agricoli, centinaia.

Delle venti persone arrestate, undici sono finite in carcere, quattro poste ai domiciliari, una sottoposta al divieto di dimora nella provincia di Foggia, quattro colite da misure interdittive dell’esercizio delle attività imprenditoriali.

Si tratta di un gruppo di imprenditori, professionisti e funzionari pubbliciritenuti responsabili a vario titolo di associazione per delinquere, truffa aggravata per il conseguimento di erogazioni pubbliche, favoreggiamento all’immigrazione clandestina, peculato, riciclaggio, falso in atto pubblico, contraffazione di sigilli e traffico di influenze illecite.

Condividi:

Facebook
Twitter
LinkedIn
Email
WhatsApp
Telegram

ULTIME NEWS

LE PIÙ LETTE

ARTICOLI CORRELATI