Cerca
Close this search box.
lunedì, 24 Giugno 2024
lunedì, 24 Giugno 2024
Cerca
Close this search box.

Extraliscio: il nuovo album “Romantic Robot” disponibile da oggi in tutte le piattaforme digitali

Esce oggi, venerdì 6 maggio, su tutte le piattaforme digitali “Romantic Robot”, il nuovo album degli Extraliscio prodotto da Betty Wrong Edizioni Musicali, di Elisabetta Sgarbi e distribuito da Sony Music Italy. Un progetto discografico sempre più “extra” e innovativo, pensato e guidato da Mirco Mariani, con nove brani provenienti da mondi diversi, accompagnati dagli arrangiamenti per orchestra sinfonica del maestro Roberto Molinelli, registrati nel laboratorio musicale “Labotron” a Bologna.

E proprio al Labotron gli arrangiamenti per orchestra hanno preso vita “diretti da un robot”, insieme a tastiere, sintetizzatori analogici, come il Moog One, e rari strumenti elettronici, come l’Ondioline rispettando la tradizione iniziata con il primo album degli Extraliscio “È bello perdersi”, in cui Mirco aveva registrato tutti gli strumenti nel suo studio, e che ora tocca nuovi vertici della sperimentazione.

Il disco si apre con l’intro “Romantic Robot” che da il titolo all’album, e che ricorda il lancio di una navicella verso lo spazio: un album che parte dalla tradizione popolare lanciandosi verso l’ignoto. Nell’album sono presenti diversi contributi tra cui il brano scritto e musicato da Luca Barbarossa “E’ così”, accompagnato dal video diretto da Elisabetta Sgarbi, girato a Tresigallo (Ferrara), in una fabbrica storica dalle grandi vetrate, la cui sacralità e poesia sono state d’ispirazione per il corto.
Altri due importanti contributi sono quelli di Davide Toffolo con il brano “La gazza chiacchierona”, e la cover “Non mi dire mai goodbye”di Tony Renis, riarrangiata per orchestra dal maestro Molinelli.

Per questo disco abbiamo fatto tutto al contrario, per questo è un disco da ascoltare a testa in giù. L’orchestra sinfonica è diventata meccanica, diretta da un uomo che non esiste. Mellotron che prendono il volo e si avvicinano piano piano, con lentezza, verso una luce che non esiste. Ma noi siamo lì, nascosti, nessuno ci può vedere e aspettiamo che questi suoni invisibili diventino reali. Non sempre un album è necessario, lo era per Romantic Robot. Era necessario fare sentire il suono che attraversa queste canzoni, che pure provengono da mondi così diversi”, ha spiegato Mirco Mariani.

Romantic Robot è una esperienza sonora che non poteva contrarsi nello spazio di una canzone, ma aveva bisogno di un album, di un viaggio per essere amato. In questo senso Romantic Robot è un lavoro che considero un nuovo passo per questo gruppo musicale, che sta diventando sempre più “extra””, il commento di Elisabetta Sgarbi.

Condividi:

Facebook
Twitter
LinkedIn
Email
WhatsApp
Telegram

ULTIME NEWS

LE PIÙ LETTE

ARTICOLI CORRELATI

Close Popup

Questo sito utilizza cookie per gestire la navigazione, la personalizzazione di contenuti, per analizzare il traffico. Con la chiusura del banner acconsenti all’utilizzo dei soli cookie tecnici. La scelta può essere modificata in qualsiasi momento.

Close Popup
Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web è possibile che vengano archiviate o recuperate informazioni e salvate nella cache del tuo Browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie.

Questi strumenti di tracciamento sono strettamente necessari per garantire il funzionamento e la fornitura del servizio che ci hai richiesto e, pertanto, non richiedono il tuo consenso.

Cookie tecnici
Questi cookie sono impostati dal servizio recaptcha di Google per identificare i bot per proteggere il sito Web da attacchi di spam dannosi e per testare se il browser è in grado di ricevere cookies.
  • wordpress_test_cookie
  • wp_lang

Accettazione/Rifiuto Gdpr
Questi cookie memorizzano le scelte e le impostazioni decise dal visitatore in conformità al GDPR.
  • wordpress_gdpr_cookies_declined
  • wordpress_gdpr_cookies_allowed
  • wordpress_gdpr_allowed_services

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi
Open Privacy settings