lunedì, 8 Agosto 2022

Esonda il lago di Lugano. Ai livelli di guardia il fiume Tresa

Lo raccontano i Vigili del fuoco della provincia di Varese: le forti precipitazioni che hanno colpito il Ticino hanno fatto innalzare il livello del lago di Lugano, che oggi è esondato nei paesi rivieraschi, mentre il fiume Tresa, emissario del Ceresio, è ai livelli di guardia.

Nella giornata di oggi si è provveduto a chiudere il ponte della SS 394, tra i Comuni di Luino e Germignaga.

La sede del distaccamento dei Vigili del fuoco di Luino è stata evacuata perché a rischio di allagamento, e il Comune ha messo a disposizione le scuole elementari per ospitare il personale operativo. Sul posto nelle scorse ore è stata allestita l’Unità di Crisi Locale.

Parecchio lavoro anche la notte scorsa, per i VVF: sono stati costantemente monitorati i punti sensibili, come la diga di Creva che insiste sul fiume Tresa.

Gli specialisti del T.A.S., il nucleo Topografia Applicata al Soccorso, sono in costante contatto con i tecnici del bacino artificiale di Creva, aggiornando i dati previsionali sulle portate del corso d’acqua. Nella zona si sono registrati allagamenti in alcuni scantinati.

Condividi:

Facebook
Twitter
LinkedIn
Email
WhatsApp
Telegram

ULTIME NEWS

LE PIÙ LETTE

ARTICOLI CORRELATI