Esce oggi in tutto il mondo “D.O.C.” il nuovo album di Zucchero

Esce oggi venerdì 8 novembre, in contemporanea in tutto il mondo, “D.O.C.” il nuovo disco inedito di Zucchero “Sugar” Fornaciari”, a tre anni di distanza da “Black Cat”.

“D.O.C.” (Denominazione di Origine Controllata) esce con un totale di undici brani inediti e tre bonus track in lingua inglese, in versione CD, Doppio Vinile e in edizione limitata esclusiva per Amazon con un Doppio Vinile arancione.

Autore delle parole di quasi tutti i brani dell’album, per la scrittura di alcune tracce, Zucchero si avvale della collaborazione di artisti straordinari quali Francesco De Gregori, Rory Graham, Steve Robson, Martin Brammer, Pasquale Panella, Daniel Vuletic, Davide van De Sfroos, Frida Sundemo e altri.

Da aprile 2020 con “D.O.C.” l’artista emiliano prenderà parte ad un tour mondiale partendo dall’Australia, dove parteciperà quale primo artista italiano in assoluto al “Byron Bay Bluesfest”, per arrivare a settembre in Italia con dodici date all’Arena di Verona (da lui definita “uno dei più bei posti dove fare musica”), con i biglietti già disponibili in prevendita da oggi su Ticket One e da giovedì 14 anche in tutti i punti vendita abilitati.

Nel nuovo disco un grandissimo lavoro di ricerca, con incursioni nel soul, nel blues, nel gospel, nel pop e a tratti anche nel rock progressive, per un album che a tratti può ricordare la sonorità dei pezzi più storici di Zucchero, che si mescolano a un rinnovato stile nei testi, dove gli storici doppi sensi e l’ironia si riducono per lasciare il posto a temi attuali trattati con maggiore serietà: il mondo dei social, l’ecologia, l’apparire a discapito dell’essere, il perbenismo, la solitudine dei nostri giorni. Un grande ritorno all’impegno civile nel modo in cui un artista del suo calibro può impegnarsi, con musica straordinaria e parole che arrivano all’anima.

“Sono geloso di questo album, quasi quasi volevo tenerlo per me, perché poi una volta fuori ognuno lo fa suo nel bene e nel male. Sono geloso dicevo perché è molto mio, nell’intimo, nel senso che gli undici brani di “D.O.C.” rispecchiano esattamente il mio stato d’animo attuale, quello che penso, quello che sento. In modo più libero e diretto rispetto al passato, senza troppi fronzoli, in un certo modo più semplice ma qui complesso, soprattutto nei testi e nei concetti”, ha spiegato Zucchero nel corso di una presentazione.

Silvia Ramilli

print