Cerca
Close this search box.
domenica, 23 Giugno 2024
domenica, 23 Giugno 2024
Cerca
Close this search box.

Ecco la nuova sede della Guardia Medica

E’ stata inaugurata ieri mattina a Busto Arsizio, la nuova “casa” della Guardia Medica, alla presenza del sindaco Emanuele Antonelli e degli assessori Osvaldo Attolini, Manuela Maffioli e all’eurodeputata Isabella Tovaglieri. Con loro anche Lucas Maria Gutierrez direttore generale di ATS Insubria, Edoardo Michele Majno direttore sanitario di ATS Insubria, Cristina Della Rosa direttore sanitario, Paolo Genoni presidente della Commissione Sanità di Busto Arsizio, Eugenio Porfido direttore dell’Asst Valle Olona e don Michele Gatti parroco di Sant’Anna unito a tantissimi cittadini a testimonianza dell’utilità di questa struttura, denominata “Comunità Assistenziale”, nel rione Sant’Anna.

“Ringrazio di cuore il sindaco e tutta la giunta comunale perché è nostro desiderio da molti anni avere una nuova sede più adeguata e più decorosa al nostro servizio, come medici che operano e soprattutto alla popolazione che si rivolge per essere curata. Noi di ATS Insubria con circa un milione e mezzo di abitanti con ventiquattro postazioni Comunità Assistenziale: quella di Busto Arsizio è una delle postazione più significativa per quanto riguarda l’attività che viene svolta. Siamo sulle 16mila prestazioni nel corso dell’anno, con 5mila visite ambulatoriali l’anno, oltre mille visite domiciliari. Stiamo cercando di portare a termine l’assegnazione di un quarto medico per coprire con più modalità le ore notturne”, ha spiegato Cristina Della Rosa.

“Grazie ai tanti cittadini presenti, posso dire che questa giornata è una giornata di buona politica: l’Amministrazione comunale ha iniziato quattro anni fa questo percorso e ha fortemente voluto ripristinare questo edificio a Sant’Anna come quello a Borsano, che è stata creata la Casa della Salute con servizio di odontoiatria Sociale e tutti i servizi ad essa collegati. Qui si è pensato i rinnovare una struttura resa nel tempo una “discarica”. Ora questa struttura da la sicurezza, una garanzia, al medico di lavorare in serenità e quindi con maggiore attenzione ai cittadini. Una sede cosi ben strutturata potrà accogliere in futuro altri servizi: infermiere di quartiere, aggregazione di ambulatori medici. Ringrazio ancora i cittadini che a volte ci incalzano a fare presto, ma, sono tanti quelli che apprezzano quello che si è potuto creare dando ulteriore spunto per migliorare”, ha detto Paolo Genoni.

La nuova Guardia Medica prende il posto dell’ex-Centro Sociale di via Andrea Stoppani, completamente ristrutturato sia all’esterno con ingresso più ampio e un nuovo ascensore, per agevolare la salita al primo piano a persone con difficoltà motorie, sia all’interno con nuovi studi medici di assistenza primaria e pediatrica, studiati per accogliere appieno il “paziente” per le situazioni d’urgenza, che non possono essere rinviate al proprio medico curante.

La sede potrà essere contattata telefonicamente con il numero verde 840.000.661, mentre l’ accesso diretto sarà possibile tutti i giorni dalle 20 alle 23.30; sabato, domenica e festivi dalle 8 alle 20; nelle giornate prefestive infrasettimanali dalle 10 alle 20.

Condividi:

Facebook
Twitter
LinkedIn
Email
WhatsApp
Telegram

ULTIME NEWS

LE PIÙ LETTE

ARTICOLI CORRELATI

Close Popup

Questo sito utilizza cookie per gestire la navigazione, la personalizzazione di contenuti, per analizzare il traffico. Con la chiusura del banner acconsenti all’utilizzo dei soli cookie tecnici. La scelta può essere modificata in qualsiasi momento.

Close Popup
Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web è possibile che vengano archiviate o recuperate informazioni e salvate nella cache del tuo Browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie.

Questi strumenti di tracciamento sono strettamente necessari per garantire il funzionamento e la fornitura del servizio che ci hai richiesto e, pertanto, non richiedono il tuo consenso.

Cookie tecnici
Questi cookie sono impostati dal servizio recaptcha di Google per identificare i bot per proteggere il sito Web da attacchi di spam dannosi e per testare se il browser è in grado di ricevere cookies.
  • wordpress_test_cookie
  • wp_lang

Accettazione/Rifiuto Gdpr
Questi cookie memorizzano le scelte e le impostazioni decise dal visitatore in conformità al GDPR.
  • wordpress_gdpr_cookies_declined
  • wordpress_gdpr_cookies_allowed
  • wordpress_gdpr_allowed_services

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi
Open Privacy settings