domenica, 26 Maggio 2024

Ecco i risultati dei servizi operativi sulle strade svolti dalle Pl dell’Asse Sempione

Controlli della Pl di Legnano

Novanta violazioni al codice della strada, sette veicoli sequestrati, tre patenti ritirate e un denunciato per spaccio e ricettazione: è questo il bilancio dei servizi operativi svolti in forma aggregata dai comandi di Polizia locale dell’Asse del Sempione nei fine settimana, dallo scorso 20 aprile.

Come spiegato in una nota del Comune di Legnano, i controlli di polizia stradale, svolti lungo le maggiori direttrici di traffico (corso Sempione nei territori dei comandi partecipanti, viale Cadorna e viale Toselli, oltre alle vie del centro città) e mirati a prevenire e reprimere la guida sotto l’influenza di sostanze alcoliche o stupefacenti e le condotte di guida più pericolose hanno permesso il controllo di 375 veicoli; l’accertamento di 90 violazioni al Codice della strada, tra le quali sei per guida senza patente, tre per mancata assicurazione, tre per utilizzo del cellulare alla guida, sette per mancato utilizzo cinture di sicurezza, ventuno per omessa revisione, dodici per superamento limiti di velocità, due per mancata precedenza ai pedoni, tre guida in stato di ebbrezza, quindi il ritiro di tre patenti per guida sotto l’influenza dell’alcol, e il sequestro o fermo amministrativo di sette veicoli per mancanza dell’assicurazione o della patente.

Il controllo dei luoghi di aggregazione giovanile e delle aree a rischio degrado (parchi, giardini pubblici e zone pedonali) ha consentito di identificare 321 persone e, a Legnano, ha portato alla denuncia a piede libero per spaccio di sostanze stupefacenti (è stato trovato in possesso di ventisei grammi di hashish) e ricettazione (aveva con sé un cellulare rubato) di un uomo algerino, classe 1996, senza fissa dimora, irregolare sul territorio italiano e già destinatario di un provvedimento di espulsione.

Sono stati inoltre effettuati controlli in otto attività commerciali (pubblici esercizi e attività artigianali) per verificare situazioni di disturbo della quiete pubblica e la regolarità della somministrazione, con particolare riferimento al consumo di alcolici da parte di minorenni. A valle di questa attività sono state elevate quattro infrazioni per violazione di norme a tutela del consumatore e di conduzione dell’attività.

Il progetto operativo di Regione Lombardia proseguirà almeno fino ad ottobre, e consentirà di potenziare i turni serali delle Polizie locali nelle fasce orarie in cui è maggiormente percepita l’esigenza di sicurezza.

Condividi:

Facebook
Twitter
LinkedIn
Email
WhatsApp
Telegram

ULTIME NEWS

LE PIÙ LETTE

ARTICOLI CORRELATI