17.6 C
Comune di Legnano
venerdì 26 Febbraio 2021

Ecco i primi 100 giorni del nuovo Consiglio comunale di Legnano

Ti potrebbe interessare

Anche dal Circolone di Legnano in streaming “L’ultimo concerto?”

Si svolgerà domani, sabato 27 febbraio, alle 21, la diretta streaming dal Circolone di Legnano del gruppo musicale dei Punkreas, con “L’ultimo concerto?”, evento...

Il Comitato provinciale sicurezza si è riunito a Busto Arsizio contro gli atti vandalici

Si è svolto ieri, giovedì 25 febbraio, a Busto Arsizio, un incontro del Comitato provinciale per l’Ordine e la Sicurezza, cui hanno partecipato, con...

Regione Lombardia cerca operatori sanitari per effettuare le vaccinazioni anti Covid-19

Al via la ricerca di medici e infermieri in Lombardia per scendere il campo in supporto alle vaccinazioni: la Regione ha pubblicato nelle scorse...

Il Gruppo CAP premiato per la ricerca e l’innovazione

Il Gruppo CAP, gestore del servizio idrico integrato della Città metropolitana di Milano, tra le più importanti monoutility del Paese, ha vinto per la...

Un’attività serrata, intensa e motivata è quella che caratterizza i primi cento giorni della nuova Amministrazione comunale di Legnano.

Come hanno raccontato ieri, venerdì 19 febbraio, il presidente del Consiglio comunale Federico Amadei e il vice presidente Daniela Laffusa, dalla prima seduta di Consiglio il 23 ottobre scorso, il lavoro di tutti i consiglieri è stato grande, anche nelle difficoltà del particolare momento storico.

Nove le sedute di Consiglio comunale; tutte e dieci le commissioni consiliari costituite che si sono già riunite ventuno volte; ottanta le interrogazioni presentate; trentaquattro le mozioni discusse, di cui nove approvate all’unanimità; sedici le delibere discusse: questo il risultato del lavoro fino qui condotto, con la piena collaborazione attiva di tutti i consiglieri, sia di maggioranza, sia di minoranza.

“Non si tratta soltanto di discussioni politiche, come potrebbe sembrare, ma dietro ai confronti c’è anche un notevole lavoro, svolto per i cittadini”, ha detto Amadei. “Io, che sono onorata del mio ruolo, super partes, credo che nell’emergenza del momento dobbiamo lavorare bene e insieme. Da qui lo sforzo di questi mesi, dall’inizio del nuovo mandato”, ha commentato Laffusa.

D’accordo i due consiglieri nel rassicurare che quando in Consiglio comunale si sono accesi, e si accenderanno momenti “vivaci”, si è trattato sempre di un dibattito mai trasceso, bensì appassionato. Garanzia di sincero impegno da parte di tutti, per trovare soluzioni per il bene della città.

Articoli correlati