martedì, 31 Gennaio 2023

Anche segni di torture sul corpo del ragazzo trovato sulla SS336

(Immagine da RAI 2)

E’ di un giovane nord-africano, dell’età apparente compresa tra i 20 e i 30 anni, il corpo ritrovato ieri mattina, sabato 7 maggio, lungo la strada statale 336, a Vanzaghello, tra le province di Milano e Varese.

Il tragico ritrovamento è avvenuto dopo una segnalazione di alcuni automobilisti di passaggio, che hanno allertato le Forze dell’ordine. Il corpo del giovane si trovava all’altezza di via Baracca, privo di vita da ore, per il quale non è stato potuto fare altro se non constatarne il decesso.

Stando ad alcuni dettagli sulla vicenda, diffusi in serata, sul corpo dell’uomo sono state trovate tracce di violenza e anche di tortura. Nessuna ipotesi è scartata sulla sua tragica fine. Le indagini sono state già avviate dalla Polizia Scientifica per chiarire cosa gli è accaduto.

Condividi:

Facebook
Twitter
LinkedIn
Email
WhatsApp
Telegram

ULTIME NEWS

LE PIÙ LETTE

ARTICOLI CORRELATI