E’ arrivato il caldo africano: scatta l’emergenza anziani in Lombardia

(Foto da web - YouTG.net)

Probabilmente un tantino in anticipo sulle previsioni, già da oggi, martedì 25 giugno, si avverte in tutta la regione Lombardia l’ondata di caldo attesa per domani.

Nelle ultime ore le temperature si sono già alzate e i picchi, in numerose città, sono destinati a raggiungere i 40 gradi. Le criticità maggiori e i disagi potrebbero colpire, in particolare, la popolazione più anziana: i poco meno di 700mila ultraottantenni che abitano in Lombardia, ai quali si guarda con maggiore apprensione.

Anche la Coldiretti ha portato alla ribalta la necessità di sostenere gli anziani, di non lasciarli soli e di aiutarli a non soffrire troppo il caldo, con buone abitudini quotidiane, come bere il più possibile: per gli anziani il caldo rappresenta il rischio maggiore di disidratazione, che può causare insufficienze renali acute.

A vincere la battaglia contro i colpi di calore rimane per tutti il “buon senso”: l’avviare abitudini che possono contrastare la perdita dei liquidi e dei sali minerali, con l’assunzione di abbondanti porzioni di acqua, verdure, frutta fresca di stagione.

I consigli sono quelli di sempre: bere molto, non esporsi al sole nelle ore più calde della giornata, indossare abiti di cotone e di fibre naturali che favoriscono la traspirazione.

print