Due morti tra i binari: mattina “choc” lungo le linee ferroviarie milanesi

(Immagine di repertorio)

Tragica fine per due uomini rimasti uccisi dai treni nel Milanese: uno ritrovato questa mattina, l’altro travolto da un convoglio attorno alle 8.40.

Il corpo senza vita di un uomo di 69 anni è stato trovato poco prima delle 8 sulla massicciata della ferrovia tra Garibaldi e Greco Pirelli, all’altezza di viale Evaristo Stefini e, stando alle prime valutazioni diffuse dalla Polizia ferroviaria, si tratterebbe di un caso di suicidio.

Un secondo uomo è stato travolto e ucciso dal treno regionale 20405 partito alle 7.41 da Milano Greco Pirelli per Piacenza. La tragedia, su cui stanno indagando i Carabinieri della compagnia di Codogno e gli uomini della Polfer di Lodi, è avvenuta nei pressi del cimitero di Santo Stefano Lodigiano.

print