Cerca
Close this search box.
sabato, 13 Luglio 2024
sabato, 13 Luglio 2024
Cerca
Close this search box.

Due italiani e due albanesi i presunti aggressori di Niccolò Bettarini

L'arresto dei presunti aggressori di Bettarini (Foto ANSA)

Negano tutto, ma la Polizia è pressoché certa che si tratti proprio di loro, due cittadini italiani e due albanesi, di età compresa tra 23 e 29 anni, che nella notte di sabato hanno aggredito e accoltellato Niccolò Bettarini, figlio 19enne di Simona Ventura e Stefano Bettarini, fuori da un noto locale di viale Alemagna a Milano.

I quattro sono stati identificati ed arrestati grazie alle testimonianze di numerosi presenti all’aggressione, che è stata definita molto cruenta.

Bettarini avrebbe cercato di difendere un amico coinvolto in una rissa, all’interno della discoteca, che è culminata all’esterno con la violenta lite e l’aggressione al ragazzo.

Anche i filmati, delle telecamere di sorveglianza, sembra stiano confermando i sospetti della Questura sui quattro, in fermo da questa mattina con l’accusa di tentato omicidio.

Niccolò Bettarini nelle scorse ore è stato operato ad un braccio, ed è in buone condizioni di salute.

Condividi:

Facebook
Twitter
LinkedIn
Email
WhatsApp
Telegram

ULTIME NEWS

LE PIÙ LETTE

ARTICOLI CORRELATI

Close Popup

Questo sito utilizza cookie per gestire la navigazione, la personalizzazione di contenuti, per analizzare il traffico. Con la chiusura del banner acconsenti all’utilizzo dei soli cookie tecnici. La scelta può essere modificata in qualsiasi momento.

Close Popup
Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web è possibile che vengano archiviate o recuperate informazioni e salvate nella cache del tuo Browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie.

Questi strumenti di tracciamento sono strettamente necessari per garantire il funzionamento e la fornitura del servizio che ci hai richiesto e, pertanto, non richiedono il tuo consenso.

Cookie tecnici
Questi cookie sono impostati dal servizio recaptcha di Google per identificare i bot per proteggere il sito Web da attacchi di spam dannosi e per testare se il browser è in grado di ricevere cookies.
  • wordpress_test_cookie
  • wp_lang

Accettazione/Rifiuto Gdpr
Questi cookie memorizzano le scelte e le impostazioni decise dal visitatore in conformità al GDPR.
  • wordpress_gdpr_cookies_declined
  • wordpress_gdpr_cookies_allowed
  • wordpress_gdpr_allowed_services

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi
Open Privacy settings