mercoledì, 17 Aprile 2024

Due arresti per rapina: i fatti risalgono allo scorso settembre

I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile di Saronno hanno arrestato nelle score ore due 19enni di Albizzate e Solbiate Arno, ritenuti responsabili di rapina aggravata in concorso.

I fatti risalgono al mese di settembre dello scorso anno, quando nei pressi della discoteca New Dancing, a Venegono Inferiore, quando due ragazzi di 19 e 18 anni appena usciti dal locale sono stati avvicinati e accerchiati da un gruppo di una ventina di ragazzi che chiedeva loro del denaro. Di fronte al diniego, il gruppo ha preso ad aggredirli con calci e pugni, e una delle vittime è stata colpita anche con un sasso alla testa, con una violenza tale da doversi sedere manifestando difficoltà a rimanere in piedi.

Alla fine della violenta aggressione il gruppo è riuscito ad impossessarsi di una catenina d’oro e di un telefono cellulare (quest’ultimo restituito dopo essersi impossessati della banconota che era custodita all’interno della cover).
Le indagini dei Carabinieri, intervenuti subito dopo l’aggressione, grazie alle dichiarazioni dei testimoni presenti, all’acquisizione delle immagini di videosorveglianza e del locale, hanno consentito di dare un nome e un volto ai due soggetti che all’interno del gruppo hanno svolto un ruolo di primo piano nell’aggressione ai due malcapitati.

Così la Procura di Varese, vagliate le indagini dei Carabinieri, concordando con le risultanze e valutata l’elevata capacità delinquenziale degli indagati, ha emesso nei loro confronti la misura cautelare in carcere. Questa mattina, giovedì 7 marzo alle prime luci, i Carabinieri di Saronno con i colleghi della Compagnia di Gallarate li hanno raggiunti nelle loro abitazioni, quindi accompagnati in carcere a Varese.
Sul conto degli altri partecipanti all’aggressione, sebbene abbiano avuto ruoli minori, sono in corso ulteriori accertamenti.

Condividi:

Facebook
Twitter
LinkedIn
Email
WhatsApp
Telegram

ULTIME NEWS

LE PIÙ LETTE

ARTICOLI CORRELATI