28.8 C
Comune di Legnano
domenica 13 Giugno 2021

Discoteche e fiere ancora chiuse: possibile proroga del DPCM dell’11 giugno

Ti potrebbe interessare

Una poesia per raccontare con delicatezza i cortili di Felice Musazzi

Riflettori, prego: è di scena il cortile lombardo. Termina così una particolare poesia dedicata ieri, sabato 12 giugno, dall’attore della compagnia de “I Legnanesi”,...

Torna OnDance a settembre: la ripartenza della danza secondo Roberto Bolle

Si farà e sarà “in presenza” la festa della danza OnDance, dal 4 al 7 settembre prossimi. Ideata ed organizzata dal ballerino Roberto Bolle, la...

Incidente stradale tra una moto e un’auto: arriva l’elisoccorso

E’ successo ieri pomeriggio, sabato 12 giugno, a Rancio Valcuvia: lungo la SS 394 un’automobile e una moto si sono scontrate, per ragioni ancora...

Completata la copertura per gli studenti nel passaggio alla palestra

E’ stata completata in questi giorni a Canegrate, la copertura che protegge il passaggio degli studenti tra la scuola media di via 25 Aprile...

Sarà deciso tutto domani, martedì 14 luglio, quando il ministro alla Salute Roberto Speranza presenterà il nuovo DPCM, che potrebbe prorogare fino al 31 luglio tutte le misure restrittive, anti diffusione del Covid-19, già in vigore dallo scorso 11 giugno.

Una sorta di passo indietro, di conferma degli stessi provvedimenti emanati un mese fa, alla luce dell’andamento dell’epidemia, che presenta ancora focolai di infezione. Il divieto agli assembramenti, l’uso obbligatorio della mascherina nei luoghi chiusi, discoteche, fiere e centri congressi ancora chiusi, fino al 31 luglio, sembrano le ipotesi più plausibili che saranno presentate domani, giorno in cui scadranno i provvedimenti varati l’11 giugno, destinati, a quanto sembra, ad essere rinnovati.

Resta valida l’applicazione della sanzione penale per chi viola la quarantena obbligatoria.

Bar, pub, ristoranti, gelaterie e pasticcerie potranno continuare ad esercitare le loro attività, previa verifica da parte delle Regioni, e delle province autonome di riferimento, della compatibilità con l’andamento della situazione epidemiologica. 

Articoli correlati

L’Italia attende oggi l’ordinanza del ministro Speranza per tornare quasi tutta in zona gialla

E’ attesa oggi, venerdì 23 aprile, nelle prossime ore, la firma dell’ordinanza del ministro della Salute, Roberto Speranza, che stabilirà da lunedì 26 il...

Atteso per oggi il decreto con le misure anti Covid valide fino al 30 aprile

Sarà varato oggi, mercoledì 31 marzo, il nuovo decreto legge che stabilirà quali misure anti Coronavirus saranno mese in campo fino al prossimo 30...

Covid-19: ancora una testimonianza per chi lo considera una semplice influenza

Giorni ancora difficili questi, settimane e mesi ancora caratterizzati da nuovi contagi da Covid-19, che si spera di veder diminuire a fronte dell’aumento dei...

La Lombardia torna in zona arancione da lunedì 1 marzo

Mentre la curva dell’epidemia da Coronavirus si è di nuovo alzata in Italia, e dieci regioni presentano l’indice di contagio Rt oltre il valore...

Le varianti del Covid-19 preoccupano gli infettivologi: nuovi lockdown?

A breve l’Italia potrebbe avere di nuovo seri problemi, sul fronte sanitario, a causa del dilagare rapido delle varianti del Covid-19. Ne parlano in questi...