venerdì, 23 Febbraio 2024

Da sempre verso le pari opportunità

Foto di gruppo in occasione dei 90 anni del Gruppo CAP, 2018

Gruppo CAP, la green utility che gestisce il servizio idrico della Città metropolitana di Milano, ha ottenuto la certificazione UNI PDR 125:2022 che conferma lo sforzo fatto nel nell’obiettivo di creare ambienti di lavoro inclusivi, paritari e che rispettino le diversità.

Si tratta di un riconoscimento molto importante per un’azienda come la nostra, totalmente pubblica e che opera in un servizio essenziale per la vita di tutti i cittadini, come quello della gestione dell’acqua. Questa certificazione si inserisce all’interno di un percorso intrapreso da lungo tempo, che solo nell’ultimo anno ha visto l’adozione di una politica dedicata alla promozione dell’inclusività e delle pari opportunità e l’adesione al Manifesto “Imprese per le Persone e la Società” di UN Global Compact. Siamo la prima società pubblica ad aver firmato un protocollo d’intesa con la Consulta Femminile di Milano per prevenire e combattere la violenza di genere sul luogo di lavoro. Attraverso l’algoritmo sviluppato per le gare d’appalto, promuoviamo l’inclusività e la parità di genere anche tra i nostri i partner commerciali e i nostri stakeholder. L’ottenimento della UNI PDR 125:2022 non è certo la meta finale di questo percorso, ma una tappa importante verso un’organizzazione sempre più aperta e inclusiva e capace di rimuovere le discriminazioni e valorizzare le differenze”, spiega Yuri Santagostino, presidente di Gruppo CAP.

Come si legge in una nota, da sempre Gruppo CAP è impegnato nella promozione della parità di genere e da tempo ha adottato specifiche politiche DEI -Diversità, Equità, Inclusione- che impegnano l’azienda a mettere in atto azioni concrete in ogni ambito dell’organizzazione aziendale. Tra gli elementi che hanno consentito a Gruppo CAP di ottenere la certificazione ci sono inoltre la sostanziale assenza di divario retributivo tra uomini e donne, la garanzia di percorsi formativi, di crescita e sviluppo professionale non discriminatori e un sistema di gestione solido e ben strutturato.

La UNI/PdR 125:2022 è la prassi che definisce i temi da trattare per supportare l’empowerment femminile all’interno dei percorsi di crescita aziendale e nello stesso tempo evitare stereotipi, discriminazioni e ri-orientare la cultura aziendale in modo che possa essere sempre più inclusiva e rispettosa delle competenze femminili. L’ottenimento della certificazione valorizza l’impegno delle aziende nello sviluppare e comunicare politiche relative alla parità di genere.

Condividi:

Facebook
Twitter
LinkedIn
Email
WhatsApp
Telegram

ULTIME NEWS

LE PIÙ LETTE

ARTICOLI CORRELATI