venerdì, 9 Dicembre 2022

Compra due anelli per un milione di euro con banconote false: finto sceicco nei guai

A luglio ha avvicinato le sue vittime al Prestige Village by Harrods a Porto Cervo. Era interessato a due anelli tempestati di diamanti. Il prezzo? Un milione di euro. E così, tra champagne e tartine al caviale Mohamed Al Ghurair (fantomatico sceicco del Qatar) ha convinto i due venditori della Chopard — azienda svizzera specializzata nella vendita di gioielli e orologi di lusso — che avrebbe chiuso l’affare a settembre. Poi se ne era andato a bordo di una Rolls Royce affiancato da guardie del corpo e mediatori.

A settembre tutto da copione. Lo sceicco e il suo entourage si sono presentati nella suite di un hotel di lusso del centro cittadino di Genova prenotata dall’azienda. Con loro due valige di contanti per pagare i preziosi. Ma i venditori si sono trovati con una montagna di banconote da 500 euro con la dicitura Fac-Simile ad eccezione delle prime.

Il fatto è stato denunciato alle forze dell’ordine e nei guai è finita una banda di nomadi Sinti, già nota per aver compiuto colpi simili.

Il finto sceicco — secondo quanto riportato dal Secolo XIX — in realtà sarebbe un uomo di 41 anni: Umberto Gagliardi, 41enne residente a Rho, finito nel registro degli indagati insieme a Daniel Radosavljevic, torinese di 32 anni, Danijel Jovanovic di Varese, 32 anni e Patrick Jovanovic di 25 anni di Roma. Quest’ultimi avrebbero impersonato i ruoli bodyguard e mediatori. Le indagini sono state svolte dai carabinieri dal nucleo investigativo del comando provinciale di Genova.

Condividi:

Facebook
Twitter
LinkedIn
Email
WhatsApp
Telegram

ULTIME NEWS

LE PIÙ LETTE

ARTICOLI CORRELATI