domenica, 14 Aprile 2024

Come fare la vaccinazione antinfluenzale a Legnano?

(Foto da web)

Sono disponibili da ieri sul sito comunale di Legnano alcune indicazioni utili per sottoporsi alla vaccinazione antinfluenzale.

Gli adulti con patologia cronica e gli over 65, dalla seconda metà di novembre saranno vaccinati a cura dei medici di Medicina Generale. In particolare, come si legge in una nota, una parte dei medici di medicina generale effettuerà le vaccinazioni nel proprio ambulatorio (le indicazioni si trovano presso i rispettivi ambulatori), una parte dei medici effettuerà le vaccinazioni negli ambulatori resi disponibili da ASST all’ospedale vecchio. Saranno al più presto fornite le indicazioni per le prenotazioni e per conoscere modalità e orari di accesso.

Il Centro Prelievi dell’ospedale nuovo di Legnano garantirà una seduta vaccinale il sabato, previo appuntamento da effettuarsi al call center regionale, in data che sarà indicata sul sito web asst-ovestmi.it.

Dopo la fine di novembre, in relazione alla disponibilità di vaccino, sarà offerta alla popolazione di età compresa tra 60 e 65 anni, alle altre categorie comprese nell’offerta gratuita e in co-pagamento, secondo indicazioni che saranno fornite più avanti.

I bambini di età compresa fra 6 mesi e 2 anni riceveranno due dosi di vaccino, e dalla prima settimana di novembre saranno vaccinati secondo le indicazioni che saranno indicate sul sito asst-ovestmi.it.

I bambini di età compresa fra 2 e 6 anni riceveranno il vaccino spray (https://www.ats milano.it/portale/Portals/0/Notizie/Antinfluenzale%202020-2021/Bambini.pdf) dopo la metà di novembre, secondo le modalità che saranno comunicate dai pediatri curanti. Le modalità per avere il vaccino saranno consultabili sul sito web asst-ovestmi.it

Le donne in gravidanza riceveranno informazioni su come prenotare e dove effettuare la vaccinazione sul sito asst-ovestmi.it

Gli operatori sanitari e socio-sanitari, come negli anni passati, effettueranno le vaccinazioni antinfluenzali nel proprio luogo di lavoro.

Condividi:

Facebook
Twitter
LinkedIn
Email
WhatsApp
Telegram

ULTIME NEWS

LE PIÙ LETTE

ARTICOLI CORRELATI