Claudio Bossi racconta il “suo” Titanic

Claudio Bossi con Rudy e Lisa

Ospite questa mattina di Radio Delta International il ricercatore e storico Claudio Bossi, tra i maggiori conoscitori al mondo della nave Titanic e del suo affondamento.

Ai microfoni di Radio Delta Live, con Rudy Neri e Lisa Ferrario, Bossi ha raccontato dei suoi trentatré anni di vita trascorsi studiando la vicenda dell’affondamento della grande nave da crociera, che nella notte tra il 14 e il 15 aprile del 1912 portò con sé, nelle profondità dell’Oceano Atlantico, colando a picco in meno di tre ore, storie, misteri, lussi e miserie di un’epoca, con più di 1.500 persone.

Non un incidente ma una tragedia: secondo gli studi condotti da Bossi, che ha visitato negli anni archivi storici ed ascoltato testimonianze in tutto il mondo, l’affondamento più famoso della storia potrebbe avere ragioni molto particolari, come dire che non fu colpa soltanto dell’impatto con un iceberg a mettere fine a quel viaggio inaugurale, verso New York, durato soltanto quattro giorni.

Claudio Bossi ha colto l’occasione per presentare i suoi libri, frutto delle ricerche: “Titanic”, “Enigmi del Titanic” e “Io e il Titanic”, quest’ultimo uscito a primavera 2018, con gli appunti e i pensieri di Bossi presi nel corso degli approfondimenti sulla grande nave.

Il Titanic per me è più di una passione”, ha detto Bossi, che a breve completerà un libro sulla “numerologia” e il Titanic.

Miti e leggende raccontati a Radio Delta, sempre di grande impatto per i suoi ascoltatori.

print