giovedì, 23 Maggio 2024

Cinema, musica, teatro, eventi per i bambini: arriva “La bella estate” a Legnano

E’ stato presentato questa mattina a Legnano il programma dell’iniziativa denominata “La bella estate”, che si svolgerà in città nelle prossime settimane. Musica, teatro, eventi per grandi e bambini, l’Amministrazione comunale mette in campo numerose proposte ludiche, artistiche e culturali per tutti i gusti, insieme ad alcune associazioni del territorio.

Settantacinque appuntamenti fra musica, teatro, letture animate, cinema e mostre da metà giugno a metà settembre in dieci luoghi della città che abbracciano tutto il territorio, dal centro alle periferie. L’edizione 2023 de “La bella estate” cresce nel numero, nella diversificazione delle proposte e negli spazi toccati dagli eventi, che saranno il Castello Visconteo, il cortile della sala Ratti, il museo civico “Sutermeister”, il Parco della Biblioteca Augusto Marinoni, la biblioteca di Mazzafame, il Centro Pertini “Il Salice” a Mazzafame, il Parco Falcone Borsellino, il Parco Robinson in Canazza, il giardino Vittime delle foibe a San Paolo e il centro cittadino.

Il primo atteso grande evento sarà la “Notte bianca” di venerdì 16 giugno, dedicata quest’anno alla musica, rappresentata nelle più disparate forme in più angoli del centro cittadino, ma non soltanto.

Musica a seguire con il “Rugby Sound Festival” che avrà inizio il 29 giugno. Concerti sono previsti al Castello Visconteo, di ogni genere di musica, molti ad ingresso gratuito. Sul palco al Castello si potranno seguire delle serate di lettura dei Promessi Sposi, per celebrare il 150° anniversario della morte di Alessandro Manzoni.

Quest’anno arricchiamo sotto tutti i punti di vista l’offerta degli eventi estivi. Il programma si diversifica nelle proposte per genere, come dimostra l’ampio ventaglio di offerte musicali, e per pubblici, per cui mi piace evidenziare un nutrito cartellone dedicato ai bambini che siamo riusciti a realizzare anche grazie al finanziamento ottenuto partecipando al bando Cariplo con il progetto “La lettura un bene in Comune”. Rispetto all’edizione 2022 abbiamo aggiunto nuovi spazi per ospitare gli eventi, e questo nell’ottica della valorizzazione dei luoghi della città e di una cultura sempre più diffusa. La logica con cui abbiamo lavorato a questa programmazione segue quella degli anni precedenti, ossia la collaborazione con le realtà attive in ambito locale, ma punta sempre più anche alla collaborazione con i festival, sia quelli che si svolgono in toto in città sia con rassegne che abbracciano un territorio più vasto. A tutti gli attori coinvolti ne “La Bella Estate” va il mio grazie per il contributo offerto nella costruzione di una proposta che –ne sono certo- incontrerà il favore del pubblico”, commenta l’assessore alla Cultura, Guido Bragato.

Il programma completo de “La bella estate” si può consultare nel sito comunale.

Condividi:

Facebook
Twitter
LinkedIn
Email
WhatsApp
Telegram

ULTIME NEWS

LE PIÙ LETTE

ARTICOLI CORRELATI