martedì, 18 Gennaio 2022

Chiuso un allevamento non autorizzato di gatti di razza a Busto Arsizio

E’ successo nelle scorse ore a Busto Arsizio: il Comune ha disposto la chiusura di un allevamento di gatti di razza, privo di autorizzazioni.

Il provvedimento dopo un sopralluogo effettuato nell’allevamento di via Sant’Antonino Ticino, a fine novembre, da parte del dipartimento veterinario dell’Ats Insubria.

All’interno della struttura sono stati trovati una ventina di cani, tra i quali sei cuccioli di razza, e sei gatti Siberian, non correttamente registrati nella banca dati regionale degli animali d’affezione.

La coppia che gestiva l’allevamento, chiuso dalla Polizia locale, dovrà pagare alcune sanzioni amministrative, come previsto dalla legge.

I titolari dell’attività hanno annunciato un ricorso legale.

Condividi:

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn
Share on email
Email
Share on whatsapp
WhatsApp
Share on telegram
Telegram

ULTIME NEWS

LE PIÙ LETTE

ARTICOLI CORRELATI