giovedì, 11 Agosto 2022

Chiesta la perizia psichiatrica per l’autista dello scuolabus dato alle fiamme a San Donato M.se

La carcassa dello scuolabus dato alle fiamme (Foto da un video di RAI 3)

Mentre prosegue il processo a Ousseynou Sy, l’autista 47enne di origini senegalesi, che quasi un anno fa, a marzo 2019, ha sequestrato una cinquantina di alunni di una scuola media di Crema, con due insegnanti e una bidella, dando fuoco allo scuolabus, la Corte d’Assise di Milano ne ha disposto la perizia psichiatrica. Era il 20 marzo quando l’uomo decise di dirottare l’automezzo della scuola, con a bordo la scolaresca e i suoi accompagnatori, dandogli fuoco.

I ragazzi erano riusciti a liberarsi e a fuggire prima che fosse troppo tardi.

All’epoca della vicenda lo stesso Ousseynou Sy aveva dichiarato di aver organizzato il sequestro, e l’incendio del pullmino, per vendicare i migranti morti in mare sui barconi.

I legali di parte civile, che nel processo rappresentano gli studenti, sono certi che l’imputato fosse lucido un anno fa e non in preda ad alcuna patologia psichiatrica.

Condividi:

Facebook
Twitter
LinkedIn
Email
WhatsApp
Telegram

ULTIME NEWS

LE PIÙ LETTE

ARTICOLI CORRELATI