23.5 C
Comune di Legnano
domenica 1 Agosto 2021

CERRO MAGGIORE – ‘Rete no slot: non chiamiamolo gioco’

Ti potrebbe interessare

Tornano i bonus per l’acquisto dei veicoli non inquinanti

Riparte da domani, lunedì 2 agosto, la distribuzione degli ecobonus, per l'acquisto di veicoli a basse emissioni, così come previsto dalla legge di conversione...

Padre violento maltratta il figlio minorenne: la Polizia interviene

E’ stato allontanato dalla sua famiglia, nei giorni scorsi a Gallarate, un uomo di origini straniere, resosi responsabile di maltrattamenti nei confronti del figlio...

La rigenerazione della città è cominciata: tutta la soddisfazione del sindaco di Legnano

“Ci vogliono visione, costanza e determinazione. E lo stiamo facendo davvero: in questo primo anno di lavoro stiamo seminando e mettendo le basi per...

Interrotta la festa nel parchetto a Parabiago: violata ogni regola anti Covid

E’ successo nelle scorse ore a Parabiago, nel parchetto cittadino di fronte alla chiesa della Madonna Dio’l sa: circa duecento persone di origini peruviane...

“Rete no slot: non chiamiamolo gioco”, questo lo slogan che i Comuni di Cerro Maggiore, Nerviano, Busto Garolfo, Canegrate, San Vittore Olona e Parabiago hanno adottato per portare avanti insieme una battaglia a tutto campo contro il Gioco d’Azzardo Patologico sul territorio. “Fin qui i comuni, con capofila il comune di Cerro Maggiore, hanno già affrontato il problema entrando nelle scuole, nei centri anziani, ma soprattutto negli esercizi commerciali. Hanno costruito una mappa del Gioco d’azzardo nei 6 comuni ed un elenco dettagliato delle cosiddette “macchinette” collocate negli esercizi commerciali”, dichiara il vicesindaco e assessore ai Servizi alla Persona Piera Landoni:“ i risultati, siamo certi non mancheranno di sorprenderci perché il fenomeno sembra più diffuso e complesso di quanto non pensassimo. Un fenomeno che purtroppo coinvolge sempre più giovani e giovanissimi reclutati attraverso il web, che si aggiungono alla folta schiera dei giocatori adulti. Con questo progetto intendiamo, non solo monitorare il fenomeno sul territorio, ma soprattutto utilizzare questa mappatura per darci strumenti concreti ed efficaci per combatterlo e prevenirlo”

Grande, quindi, la partecipazione (attestato consegnato a ben 40 professionisti) al corso di formazione ECM (svoltosi presso la sala consiliare del comune di Cerro Maggiore) rivolto a medici, psicologi, farmacisti, educatori professionali e assistenti sociali, che per ragioni professionali più frequentemente entrano in contatto con giocatori d’azzardo problematici o a rischio che ha voluto fornire strumenti di conoscenza per una più rapida diagnosi.ed una più efficace prevenzione e cura del gioco d’azzardo patologico.

E con grande entusiasmo vengono accolti gli incontri presso i centri anziani, uno dei quali si è tenuto a Cerro maggiore pochi giorni fa e proseguirà a Cantalupo giovedì 24 marzo, alle ore 14.30. Incontri che vedono una grande collaborazione e partecipazione.

I risultati del lavoro della rete verranno elaborati nel giro di un mese e potranno essere restituiti alla cittadinanza nel giro di due mesi, attraverso momenti pubblici che vedranno coinvolti tutti i Partner della rete e daranno modo ai 6 comuni di costruire su di essi, con spirito di condivisione, provvedimenti e proposte per combattere la piaga del gioco d’azzardo sul territorio.

Articoli correlati

Abusi in parrocchia a Busto Garolfo: la Questura di Milano arresta un sacerdote

E’ accaduto nelle scorse ore: la Squadra mobile della Questura di Milano ha arrestato un sacerdote della Diocesi, don Emanuele Tempesta, che è stato...

Parabiago offre il patrocinio alle borse di studio del Gruppo Vincenziano

La giunta comunale di Parabiago ha accolto favorevolmente l’iniziativa promossa dal Gruppo di volontariato Vincenziano, che distribuirà otto borse di studio da 500 euro,...

Anche Parabiago all’incontro ANACI

Anche il Comune di Parabiago, con il sindaco Raffaele Cucchi, ha partecipato all’evento organizzato da ANACI Milano, l’Associazione Nazionale Amministratori Condominiali e Immobiliari, per...

Impianti fotovoltaici: Parabiago ottiene 160mila euro da Regione Lombardia

L’Amministrazione Comunale si è aggiudicata sette finanziamenti regionali su sette progetti presentati al “Bando AxEL – Contributi per impianti fotovoltaici e sistemi di accumulo...

Oltraggio alla città di Parabiago: duri i commenti al furto sulla tomba di Libero Ferrario

“La tomba di Libero Ferrario è stata profanata: si tratta di un fatto ignobile e ingiustificabile. Entrando nel cimitero probabilmente di notte, hanno asportato...