giovedì, 2 Dicembre 2021

Cerro Maggiore approva il piano rilancio con 2 milioni e mezzo di euro per opere pubbliche

Succede a Carro Maggiore: nel corso dell’ultimo Consiglio comunale la maggioranza ha approvato il “Piano Rilancio per Cerro e Cantalupo“, stanziando risorse per quasi 2 milioni e 500mila euro.

Numerose le opere pubbliche importanti che interesseranno svariati settori: la scuola, sfruttando i finanziamenti per il risparmio energetico; gli impianti sportivi; la messa in sicurezza di un nuovo lotto di strade. E’ stata anche predisposta una serie di accordi quadro, per rendere più veloci gli interventi manutentivi e il lavoro di progettazione.

“Avremmo voluto condividere questo mega progetto con tutto il Consiglio comunale. Per la prima volta c’era la possibilità che maggioranza ed opposizione potessero fare squadra per superare insieme la fase della pandemia, e far rinascere Cerro e Cantalupo sotto il segno del rinnovamento e della bellezza. Purtroppo il nostro sogno è rimasto tale, nessuna proposta e nemmeno la tanto sospirata unanimità”, un commento dalla maggioranza.

“Ringraziamo gli uffici comunali per il lavoro svolto in questi mesi difficili dove tutto è stato congelato perché concentrati a mettere in campo azioni concrete a salvaguardia della salute dei cerresi e non. Abbiamo svolto un ruolo non nostro e l’hub vaccinale è l’esempio più evidente. Oggi scorgiamo uno spiraglio di luce e subito a testa bassa abbiamo ripreso a lavorare e vediamo un primo risultato di questi sforzi, e sarà nostro compito continuare a sollecitare gli organi competenti perché rispettino le scadenze programmate. Cerro e Cantalupo non possono perdere altre occasioni. Oggi, con queste risorse, abbiamo la possibilità di riqualificare Cerro e Cantalupo e sono decisa ad andare fino in fondo, con questo piano di rilancio”, commenta il sindaco Giuseppina Berra.

Condividi:

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn
Share on email
Email
Share on whatsapp
WhatsApp
Share on telegram
Telegram

ULTIME NEWS

LE PIÙ LETTE