martedì, 7 Febbraio 2023

Cerro Maggiore – A teatro per i bambini di Chernobyl

Progetto Chernobyl un foto del gruppo

Sarà devoluto questa volta al Comitato Accoglienza Bambini di Chernobyl il ricavato dallo spettacolo teatrale, che si terrà sabato sera a Cerro Maggiore, nell’ambito della rassegna “Anita Bollati”.

Alle 21, all’Auditorium di via Boccaccio, si potrà assistere alla rappresentazione dialettale intitolata “L’è un bravu fio’ peca’ che l’è un terun”, della compagnia “Dove osano le aquile”. (Ingresso fino ad esaurimento posti. Contributo libero).

Il Progetto “Anita Bollati” è l’appuntamento annuale che l’Amministrazione comunale di Cerro Maggiore dedica alla sua ben nota cittadina Anita Bollati, che ha dato tutta la sua vita al teatro dialettale, facendone una vera vocazione, come si legge in una nota. “Edizione dopo edizione la rassegna mantiene viva la cultura popolare, nelle sue più diverse espressioni. Le compagnie del territorio sono protagoniste anche di questa diciannovesima stagione teatrale”.

Quello di sabato è l’ultimo appuntamento della rassegna e il ricavato sarà donato al Comitato Bambini di Chernobyl che prosegue con le iniziative finalizzate a raccogliere contributi a sostegno delle attività di accoglienza.

In particolare, una ventina di bambini e ragazzi ucraini, con la loro accompagnatrice, saranno ospitati dalle famiglie dell’associazione dal prossimo 25 giugno al 26 luglio, per un periodo di risanamento sanitario.

Condividi:

Facebook
Twitter
LinkedIn
Email
WhatsApp
Telegram

ULTIME NEWS

LE PIÙ LETTE

ARTICOLI CORRELATI